Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 553 msec - Sono state trovate 936 voci

La ricerca è stata rilevata in 2181 forme, per un totale di 1245 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
2181 0 2181 forme
1245 0 1245 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 5° Ed. .
NULLEZZA.
Apri Voce completa

pag.278



1) id: f4068bf64fc344e1b2d8a6f412311c73)
Esempio: Senec. Pist. 329: Ci ricordiamo della nostra fragilità e della nostra nullezza.
81) Dizion. 5° Ed. .
GUARDIA.
Apri Voce completa

pag.673



1) id: 8b746d059b9841b1b019fe5028630afe)
Esempio: S. Bern. Pist. 12: Se tu hai nimico, l'occhio sia tua guardia.
82) Dizion. 5° Ed. .
CRUDELE.
Apri Voce completa

pag.1029



1) id: bdef56abb8084fd48a6765b7f734e942)
Esempio: Ovid. Pist. 133: Ma paura e pietade contrastette al mio crudele ardire.


2) id: f6d59d7010ad4db6b5807eb1dcf5b8fc)
Esempio: Senec. Pist. 8: Ma questo si è contra natura,... usare vivande non solamente lorde ma crudeli.
83) Dizion. 5° Ed. .
COPPA.
Apri Voce completa

pag.721



1) id: 1b8bff9894b44737913ef7325c3e0c72)
Esempio: Senec. Pist.: L’altro, che serve della coppa, pare in guisa di femmina.
84) Dizion. 5° Ed. .
CORAGGIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.732



1) id: 6e7a6fa9e74a4068a29cda3fa636f36f)
Esempio: Senec. Pist.: 155: L'uomo temperatamente soffera il bene, e coraggiosamente il male.
85) Dizion. 5° Ed. .
CONCEDERE.
Apri Voce completa

pag.314



1) id: b99cd4f097ae4efd9e093ffcfaee31a2)
Esempio: Ovid. Pist. 12: Io concedetti che 'l tuo lato s'accostasse col mio.


2) id: 27d85d4d24654fb5a11e30f61224065b)
Esempio: Ovid. Pist. 15: T'aggrandii colle mie ricchezze, concedendo a te benignamente il porto di Tracia.
86) Dizion. 5° Ed. .
OZIOSITÀ, OZIOSITADE e OZIOSITATE.
Apri Voce completa

pag.785



1) id: 73837243138f4351be7c0696cf0dc66c)
Esempio: S. Bern. Pist. 6: Molti mali ha insegnato e insegna la oziosità.
87) Dizion. 5° Ed. .
GABBARE.
Apri Voce completa

pag.2



1) id: 7b36cb09f2e64260901395be6b14c75f)
Esempio: Senec. Pist. 41: Molt'altri sono che menano la lor vita quasi gabbando.
88) Dizion. 5° Ed. .
CONTRASTARE.
Apri Voce completa

pag.645



1) id: db4833e3a68f432681820134adc672d4)
Esempio: Ovid. Pist. 133: Ma paura e pietade contrastette al mio crudele ardire.
89) Dizion. 5° Ed. .
CREPANTE.
Apri Voce completa

pag.975



1) id: bf401a7f6c6b40308c99d918c41e6799)
Esempio: Petr. Pist. volg. 45: Edificio putrido, fondamento fragile, muri crepanti, tetti cadenti.
90) Dizion. 5° Ed. .
BIASIMARE, ed anco BIASMARE, forma oggi più propria della poesia
Apri Voce completa

pag.170



1) id: 2e703060181346c78177e131972e7d59)
Esempio: Senec. Pist.: Come colui che si lamentava e biasimava di sua amica.
91) Dizion. 5° Ed. .
LASCIARE e, con forma oggi propria solamente del linguaggio poetico o di quello del contado, LASSARE.
Apri Voce completa

pag.96



1) id: 30d5bebaab9645f8b73b854782ea14e3)
Esempio: Ovid. Pist. 33: Perciò non lasciava di dilettarsi talora colla bella Aurora.


2) id: 0a3a3223ccf94f898c5e96f88a737bf1)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 0a3a3223ccf94f898c5e96f88a737bf1
92) Dizion. 5° Ed. .
MARITARE
Apri Voce completa

pag.951



1) id: 628d02253fe846428ccee75e0bfdd145)
Esempio: Ovid. Pist. 84: Chi si vuole acconciamente maritare, maritisi a suo pari.
93) Dizion. 5° Ed. .
MILLANTATORE
Apri Voce completa

pag.269



1) id: 1b2da01c9e5a4c1ab8b37e81be81183d)
Esempio: Cavalc. Pist. Eust. 408: Alcuni altri sono molto gran parlanti e millantatori.
94) Dizion. 5° Ed. .
ILLETTERATO, ILLITTERATO e, con forma oggi non comune, anche INLETTERATO, INLITTERATO.
Apri Voce completa

pag.47



1) id: 9418574bfc094986b6b8f86982be7182)
Esempio: Senec. Pist. 309: I comandamenti e l'altre simiglianti cose sanno eziandio gl'inletterati.
95) Dizion. 5° Ed. .
INFRADICIAMENTO e INFRACIDAMENTO.
Apri Voce completa

pag.748



1) id: c810d59236dc4c2caf2d25c2c8c5c9fb)
Esempio: Senec. Pist.: Il troppo riposare è come un languire, e uno infracidamento.
96) Dizion. 5° Ed. .
INCENSARE.
Apri Voce completa

pag.425



1) id: 01a91a379d2143b0adf0c6efb9100cc9)
Esempio: Volg. Pist. Vang. M. 123: L'angelo del Signore apparve nell'ora dello 'ncensare.
97) Dizion. 5° Ed. .
LASSEZZA
Apri Voce completa

pag.111



1) id: 8ba43ad166464533b0650ea04a9724b4)
Esempio: Senec. Pist.: Una pigrezza sorprende i nerbij e una lassezza senza fatica.
98) Dizion. 5° Ed. .
LASTRICATO.
Apri Voce completa

pag.115



1) id: 364e18a27eb64c4ca1c391c6f46ac030)
Esempio: Senec. Pist.: Quello lastricato, ovvero spazzo, che tanto era vile, lo sostenne.
99) Dizion. 5° Ed. .
INZOLFATO e INSOLFATO.
Apri Voce completa

pag.1213



1) id: 8608992e4be84c2b8ccf73e813df7741)
Esempio: Ovid. Pist. 63: Io ardo sicccome lo legno inzolfato della maritale teda.