Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 482 msec - Sono state trovate 12989 voci

La ricerca è stata rilevata in 62435 forme, per un totale di 49118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
61271 1164 62435 forme
48282 836 49118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
20) Dizion. 4° Ed. .
ACQUISTATRICE.
Apri Voce completa

pag.50



1) id: ffabd8660b894b27a984d0d49ae41022)
Esempio: Ovid. Pist. Essendo vestito de' drappi di Sidonia della tua acquistatrice donna.


2) id: 49e6409796554b3bb5853c3b881d0ebd)
Esempio: Scal. S. Ag. L'orazione, che si fa divotamente, è acquistatrice, e guadagnatrice.
21) Dizion. 4° Ed. .
A FORZA.
Apri Voce completa

pag.84



1) id: ee691525aef24e2d84a220e8362f9b6a)
Esempio: Ovid. Pist. 1. Elli s'apparecchiava d'andare a Pilon quasi a nostra forza.
22) Dizion. 4° Ed. .
ATTORTIGLIATO
Apri Voce completa

pag.321



1) id: f1ff058c2eb24787b05a3247b6b06c4c)
Esempio: Ovid. Pist. Quivi fu presente la Dea infernale attortigliata con certi serpentelli.
23) Dizion. 4° Ed. .
COSTÀ
Apri Voce completa

pag.843



1) id: b95884a34dd84876bb796a4e7c745046)
Esempio: Ovid. Pist. Quinci ti partisti mio, perchè di costà mio non tornasti?
24) Dizion. 4° Ed. .
CARNALE.
Apri Voce completa

pag.570



1) id: cef8bcbb45014282ab004e5d6f73fb95)
Esempio: Ovid. Pist. Allora piangeva l'avolo, piangeva la sirocchia, piangevano li fratelli carnali.


2) id: 2e3b3a1739c64ac7b150ee815ba185e3)
Esempio: Ovid. Pist. Carnale amica del gran Giove.


3) id: 27ff689e4caf47c8bfddc909af071512)
Esempio: Maestruzz. 2. 13. 1. Quale è maggior peccato tra' peccati carnali? Risponde S. Tommaso; gravissimo peccato è il vizio contro a natura.


4) id: b11539e88a69453bbb2490a2ec8fcc05)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Anco pela sanza ferro la lana di pecora uccisa dal lupo, e falla filare, e tessere a due sorelle carnali.
25) Dizion. 4° Ed. .
URLANTE
Apri Voce completa

pag.336



1) id: 2beefe03806842ef9d452ea2c9698850)
Esempio: Ovid. Pist. 48. La savia vecchia turóe la bocca a me urlante.
26) Dizion. 4° Ed. .
IMBRACCIARE
Apri Voce completa

pag.724



1) id: a619b696ca75415e978bc9d2d7be3fd7)
Esempio: Sen. Pist. B. V. 95. Che noi imbracciamo fortezza.
27) Dizion. 4° Ed. .
SUPERBIOSO.
Apri Voce completa

pag.816



1) id: 2695c15c37744f9da0376d3b4716601a)
Esempio: Pist. S. Gir. Non mostrare superbiosa signoría.
28) Dizion. 4° Ed. .
ACQUISTATORE.
Apri Voce completa

pag.50



1) id: 25c781579f4c4c4585a92c2b4eebcdef)
Esempio: Ovid. Pist. Struggitor di Tiranni, e acquistator delle virtudi, e di molte provincie.
29) Dizion. 4° Ed. .
DISAGIATO
Apri Voce completa

pag.153



1) id: 9f41159fd5e74f30bd34d54123752ff9)
Esempio: Ovid. Pist. Ma acciocchè la lunga lettera non offenda il disagiato corpo ec.


2) id: c22e20ab78384f04909eaa24c75e0b5d)
Esempio: Stor. Pist. 39. Perocchè egli era di vile condizione, e disagiato.


3) id: 3a4fee6def1440bfbf01ad7ff323a2b1)
Esempio: Gr. S. Gir. 11. Di quello, che egli ha, non gli dà parte, quando lo vede povero, e disagiato.


4) id: c754ae17bbe14e7399d6b982139efb84)
Esempio: Guid. G. In quel tempo Ulisse molto disagiato capitò al Re Idumeo.
30) Dizion. 4° Ed. .
AVOLTERATORE
Apri Voce completa

pag.342



1) id: fd0a88482a904899a78da0c42296fb28)
Esempio: Ovid. Pist. Ora volesse Dio, che l'avolteratore Paris fosse affogato nelle pericolose acque.
31) Dizion. 4° Ed. .
AMO.
Apri Voce completa

pag.162



1) id: ab843bace3674e36bbd4b27a3c4ebd08)
Esempio: Ovid. Pist. Ora ingannate gli uccelli colle reti, ora i pesci cogli ami.
32) Dizion. 4° Ed. .
AVVISARE
Apri Voce completa

pag.354



1) id: a6561afaa38c4a3da86174963d9c4588)
Esempio: Ovid. Pist. Imperciocchè la saetta del mio arco si ficca ovunque io avviso.


2) id: 6f7305d2408445b598c86715fc3409e1)
Esempio: Stor. Pist. 6. Uno dì di santo Bartolomeo s'avvisarono insieme presso a casa de' Cancellieri Bianchi, e feciono gran battaglia insieme di lance, di balestra, e di pietre.


3) id: 3fd46ed259a54be6ac51f90149ac2bfe)
Esempio: G. V. 1. 26. 3. Se non che per li savj s'avvisa, che annegasse in quello fiume.


4) id: ff8d35615e674109994c7b3d774c140a)
Esempio: G. V. 12. 72. 9. Omai potete avvisare, chi sa albitrare, come innumerabile popolo era ritratto per la carestía in Firenze a pascersi.


5) id: 2b4340bbcf9747f78d3f3f491eaad754)
Esempio: G. V. 10. 29. 7. Per la qual cosa Castruccio, e sua gente forte sbigottirono, e a nulla parte s'ardivano a mettere, nè avvisare poi colla nostra gente.
33) Dizion. 4° Ed. .
VEDOVO
Apri Voce completa

pag.212



1) id: 211ce9d961d04662bdec414edf987eb4)
Esempio: Ovid. Pist. 42. Io per ispontanea colpa sono diventata vedova delle tue camere.
34) Dizion. 4° Ed. .
BENVOGLIENTE
Apri Voce completa

pag.418



1) id: 0e9110c1e53b461c89d034f3594056e5)
Esempio: Ovid. Pist. Or chi è quegli, che si possa adirare col suo benvogliente?
35) Dizion. 4° Ed. .
TOSTANISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.112



1) id: a78247bbe29f4eeea9b219e24371d91e)
Esempio: Sen. Pist. B. V. Per lo quale noi corriamo tostanissimamente.
36) Dizion. 4° Ed. .
INFASTIDIRE
Apri Voce completa

pag.811



1) id: 79f76b2f8edf42359362551a730bfee9)
Esempio: Ovvid. Pist. Ciascuno gl'infastidisce, e fugge.
37) Dizion. 4° Ed. .
DORMIGLIOSO
Apri Voce completa

pag.245



1) id: c37578331ab1409ea269f93adcb7c5b4)
Esempio: Ovid. Pist. Io allora così dormigliosa mi svegliai, e mezza addormentata cercava d'abbracciar Teseo.
38) Dizion. 4° Ed. .
DISAGRARE
Apri Voce completa

pag.153



1) id: fc137a5c13c04457843709887087447f)
Esempio: Ovid. Pist. Poni giù gl'Iddii, e le sagrate cose, le quali tu, toccando, disagri.
39) Dizion. 4° Ed. .
CENERE.
Apri Voce completa

pag.616



1) id: 4c5892ee47da425385066d8d5d18cb63)
Esempio: Ovid. Pist. Che tu m'ami ec. e che la tua fiamma non diventi cenere.