Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 580 msec - Sono state trovate 12989 voci

La ricerca è stata rilevata in 62435 forme, per un totale di 49118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
61271 1164 62435 forme
48282 836 49118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
AVACCIANZA
Apri Voce completa

pag.326



1) id: 97631305755b4bc4bbdc6ff5466c14ed)
Esempio: Stor. Pist. 13. Gli ambasciadori con avaccianza cavalcarono.
121) Dizion. 4° Ed. .
GENERATORE.
Apri Voce completa

pag.583



1) id: eb1bb351652f4ad8b4efe658a61f27ea)
Esempio: Ovvid. Pist. Tuoi generatori furon le pietre, e 'l mare.
122) Dizion. 4° Ed. .
GIREVOLE.
Apri Voce completa

pag.616



1) id: 899f07a44d7a4fba969fa53d2852ef65)
Esempio: Ovvid. Pist. Ma tu se' girevole a guisa di foglia.
123) Dizion. 4° Ed. .
FIUMALE
Apri Voce completa

pag.476



1) id: dca4406d1677439388e3596fd5866c7f)
Esempio: Ovvid. Pist. Io non racconterò la favola del fiumale cecero.
124) Dizion. 4° Ed. .
MAGRO, e MAGHERO
Apri Voce completa

pag.123



1) id: cf5b93ed935b436aa55112f5f8ce912a)
Esempio: Ovvid. Pist. Siccome il lieve vento discrolla le magre spighe.
125) Dizion. 4° Ed. .
FIORE
Apri Voce completa

pag.469



1) id: cc5f9bef9f7f40f681a864fb2e44279f)
Esempio: Ovvid. Pist. Non si vergogna fiore, e dissi il vero.


2) id: f8600d8388004a999d67a8d44d6052c8)
Esempio: E Ovvid. Pist. appresso: Se in queste notti ho fiore dormito


3) id: ba798fc3b6d448d396e15f1702aebec0)
Esempio: Sen. Pist. Quegli, che l'hanno comperata, non ne hanno punto, nè fiore.


4) id: 2d9f3167d8ea4d57b77d1043a8760d05)
Esempio: E Sen. Pist. appresso: Il panattiere mio non aveva fior di pane, ma e' n'aveva il castaldo.


5) id: ebb4ec8652b14f0694cfbeb9164ff54a)
Esempio: Fr. Giord. Pred. S. Onde non valica fior di tempo di dì, o di notte.
126) Dizion. 4° Ed. .
SOFFICENTEZZA, e SOFFICIENTEZZA
Apri Voce completa

pag.563



1) id: c9d6300514d7423abbce1ed831b03dd3)
Esempio: Ovvid. Pist. Non mi dovresti schifare, pensando alla mia sofficientezza.
127) Dizion. 4° Ed. .
PROVANO
Apri Voce completa

pag.756



1) id: 977aee4723f74736bc4ddf4c5d521a63)
Esempio: Ovvid. Pist. Certo tue allora, o provano, dormisti meco sforzatamente.
128) Dizion. 4° Ed. .
MONACALE
Apri Voce completa

pag.273



1) id: f9c2d9d2a60c4924876bcc5f9e264eea)
Esempio: Pist. S. Ant. Passando lo giudice per la terra, salitte in abito monacale.


2) id: 95a3aea259b3441a94c030f617f18016)
Esempio: Vit. S. Ant. Parlóe sempre con sermone condecente alla santa monacale umiltáe.
129) Dizion. 4° Ed. .
AGGUAGLIO.
Apri Voce completa

pag.93



1) id: 44521fd70cfd4a8c801b3123566947bd)
Esempio: Pist. S. Gir. Nullo uomo savio fa mai agguaglio dal male al bene.


2) id: 11daaec2cf29445ab3ddbd6a0d9524f3)
Esempio: S. Grisost. Che compensazione, o agguaglio fia per ciò.
130) Dizion. 4° Ed. .
BRUTALE
Apri Voce completa

pag.474



1) id: 0f948d80c1054470876789803bc5642c)
Esempio: Pist. S. Gir. Carnali, e brutali siete, e non vivete secondo figliuoli d'Iddio.
131) Dizion. 4° Ed. .
UGNIMENTO
Apri Voce completa

pag.261



1) id: 2644b449ea204baa9ac6989e6e4c7a42)
Esempio: Pist. S. Ant. P. N. Sarà più utile per l'anima sua questo ugnimento.
132) Dizion. 4° Ed. .
SCONSIGLIATO
Apri Voce completa

pag.413



1) id: 4de5034960ec4e929cf8e782202186fc)
Esempio: Ovid. Pist. 45. Io sconsigliata sempre immagino, che ora quinci, e ora quindi vengano i lupi a stracciare il mio corpo.
133) Dizion. 4° Ed. .
ABBANDONATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.7



1) id: 466624a3facb4935a4e3b8f2af409bf8)
Esempio: Ovid. Pist. Dimmi, che t'ho io fatto, che non torni a me? non altro, se, non che troppo abbandonatamente t'ho amato.


2) id: 079578b2c6e74fdc9176a3fac3223408)
Esempio: Mor. S. Greg. E tanto più corre abbandonatamente, quanto più aperte vie ne truova.
134) Dizion. 4° Ed. .
VENDICATRICE.
Apri Voce completa

pag.222



1) id: ff2e9f459e8f44ddbf49a6c470b80f32)
Esempio: Ovid. Pist. 38. O Ercole, riguarda, e raccordati, che colle tue vendicatrici forze hai umiliato dinanzi da te tutto il mondo.
135) Dizion. 4° Ed. .
BENIVOGLIENTE
Apri Voce completa

pag.418



1) id: 38a21db5424c4d048bae88bf77ee21c0)
Esempio: Ovid. Pist. Avvegnadiochè io ti parli aspramente, nondimeno io non m'adiro. Chi è quello, che si possa adirare col suo benivogliente?
136) Dizion. 4° Ed. .
CORTESE
Apri Voce completa

pag.837



1) id: a30361b08bb1413ba3212b357b21326a)
Esempio: Ovid. Pist. Perchè la mia madre fusse cortese, per lo cui assempro tu mi credi piegare, non prendere di ciò fidanza.


2) id: 66c711d954374a3485b0f7eb09c264e8)
Esempio: Guid. G. Col volto basso, e colle braccia cortesi Iasone così rispuose alle parole offerte.
137) Dizion. 4° Ed. .
ORDITOIO
Apri Voce completa

pag.423



1) id: 59759fa6e8754f0daec3160672b55624)
Definiz: Quello strumento, sul quale s'ordisce. Lat. iugum, Ovid.
138) Dizion. 4° Ed. .
SPUNTATO.
Apri Voce completa

pag.691



1) id: 620d33c467a247aebe2e707eac5ac9f7)
Esempio: Ovid. Art. am. Ponete giù gli spuntati coltelli.


2) id: c8fb481a032148eea055bbe2f5ee92a4)
Esempio: Buon. Fier. 3. 2. 15. Mi ciondola spuntato giù il favore (quì per metaf. nel signific. del §. ult. di Spuntare)
139) Dizion. 4° Ed. .
BENAVVENTURATAMENTE
Apri Voce completa

pag.412



1) id: e7390a8cd392434c892aa6b07959c2c3)
Esempio: Ovid. rem. am. Benavventuratamente amando, arda, e rallegrisi.