Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 366 msec - Sono state trovate 3424 voci

La ricerca è stata rilevata in 8242 forme, per un totale di 4818 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
8242 0 8242 forme
4818 0 4818 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
100) Dizion. 5° Ed. .
COMPRENDENTE.
Apri Voce completa

pag.283



1) id: 19b64fbc4655450495bcaab95c038635)
Esempio: Magal. Lett. At. 193: Con altri teoremi,... l'uno più mirabile dell'altro, e comprendenti quei d'Archimede.


2) id: 10639f84831d4fce9989b8d7125e15c1)
Esempio: Aver. G. Lez. tosc. 1, 123: Ente semplicemente e indefinitamente, comprendente in sè stesso e preveniente tutto l'essere.
101) Dizion. 5° Ed. .
GEROGLIFICO, ed anche IEROGLIFICO, e talora, per accorciamento, IEROGLIFO.
Apri Voce completa

pag.154



1) id: 6c379095b3744c14acd64d7ef7e16deb)
Esempio: Magal. Lett. At. 228: Adombrerebbono, tuttochè imperfettamente, con un molto nobile geroglifico la Divina Onnipotenza.
102) Dizion. 5° Ed. .
CREATO
Apri Voce completa

pag.958



1) id: 63c50b4c669a4f9390917f681d6b0ed8)
Esempio: Magal. Lett. At. 215: Crear la materia dal nulla; creatala, muoverla coll'immateriale, e verificare ec.


2) id: 603173d6af8a487b88ecd102433e8488)
Esempio: Magal. Lett. At. 229: Col pregiudizio in testa di una maniera di creazione, nella quale ci si rappresenta subito il niente come una cosa positiva, di cui s'impasti in un certo modo la cosa creata, l'intelletto ec.
103) Dizion. 5° Ed. .
CATTEDRATICO
Apri Voce completa

pag.672



1) id: 353228898073435e95c8c8c06ce7e7e0)
Esempio: Magal. Lett. At. 631: Erachio.... ridottosi come in secesso a far da cattedratico in Edessa.
104) Dizion. 5° Ed. .
IRREGOLARE, e talvolta anche INREGOLARE.
Apri Voce completa

pag.1245



1) id: 469197313a3746a1b264a6450d79e78b)
Esempio: Magal. Lett. At. 77: Con gl'irregolari, inscrutabili capricci di questa bestia superba, inesorabile e feroce.
105) Dizion. 5° Ed. .
DISGRADIMENTO.
Apri Voce completa

pag.569



1) id: 4ed41e38ace64ba49695f2df50a09604)
Esempio: Magal. Lett. At. 85: Che a misura del suo gradimento o disgradimento, remuneri o castighi.
106) Dizion. 5° Ed. .
DISCREDITARE.
Apri Voce completa

pag.532



1) id: 307ef7b6167848109dbf24ff80567bc4)
Esempio: E Magal. Lett. At. 24: Quell'istesso far tanto sforzo,... è appunto quello che vi discredita.
107) Dizion. 5° Ed. .
DISAGGUAGLIO.
Apri Voce completa

pag.459



1) id: bec0d170a2624d6ea967fd07f53aaa27)
Esempio: Magal. Lett. At. 397: Iddio pose un infinito disagguaglio trall'anima degli irrazionali e quella dell'uomo.
108) Dizion. 5° Ed. .
DETTA.
Apri Voce completa

pag.203



1) id: d2428a30480a463faeaa6d6e9f363fe3)
Esempio: Magal. Lett. At. 248: Costui, a detta vostra, resterebbe indiziato di metter quella clausola ec.
109) Dizion. 5° Ed. .
DISSANGUATO.
Apri Voce completa

pag.653



1) id: e131de57c5044b058e55cb7eed55997c)
Esempio: Magal. Lett. At. 332: Ristecchito da i sudori, dissanguato dalle sangrie, divampato dalla febbre, ec.
110) Dizion. 5° Ed. .
DEPURATO.
Apri Voce completa

pag.157



1) id: b9031e997c7d4e48b76b8619735d223d)
Esempio: Magal. Lett. At. 97: Culto puramente razionale, e depurato dall'esterno d'una adorazione terminata alla creatura.
111) Dizion. 5° Ed. .
MUNTO.
Apri Voce completa

pag.656



1) id: 432d249c56db4ecca2000116c0e80c3f)
Esempio: Ridolf. Lez. Agr. 1, 522: Il latte, appena munto, è leggermente alcalino.
112) Dizion. 5° Ed. .
AMMACCATO.
Apri Voce completa

pag.435



1) id: eb7b10eab9394fcb88e5ba7fce47963f)
Esempio: Torric. Lez. 21: Prendasi i due medesimi pezzi di piombo egualmente ammaccati.
113) Dizion. 5° Ed. .
AZZURRICCIO.
Apri Voce completa

pag.910



1) id: 21d9709a888149a2a63b43fb7f7d6e73)
Esempio: Varch. Lez. accad. 98: Il viso era assai bello, gli occhi azzurricci.
114) Dizion. 5° Ed. .
AGENTE.
Apri Voce completa

pag.284



1) id: c3d50fc0c9064f2fb2b7907f923108fa)
Esempio: Varch. Lez. accad. 354: Le cose agenti sono più delle pazienti perfette.


2) id: 7b387807358d4bb5b1f5ffe3960a632a)
Esempio: Varch. Lez. accad. 421: Nessuno agente volontario opera mai cosa nessuna, se non mosso da alcuna cagione.
115) Dizion. 5° Ed. .
EFFICACISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.58



1) id: 898c52eea98a41adb6953e3158c5ab1c)
Esempio: Varch. Lez. Accad. 361: Egli si persuadeva d'avere efficacissimamente provato che, ec.
116) Dizion. 5° Ed. .
EMINENTE.
Apri Voce completa

pag.116



1) id: ee6b683ea8144ba6a96fa1b0ed970241)
Esempio: Capp. Lez. 244: Popolo già salito ad un grado eminente di civiltà.
117) Dizion. 5° Ed. .
FAVOLA.
Apri Voce completa

pag.689



1) id: 5a4696a846724c00b0c9ef5ecac06d90)
Esempio: Segn. Agn. Lez. 13: Come le favole del Boccaccio e di Luciano.


2) id: c0ea88ed830541b5bc0434562080b63e)
Esempio: Segn. Agn. Lez. 26: Egli parla quivi della tragedia in parte e della favola dell'azione, e de' poeti che questa favola hanno.


3) id: 70ce9f1cbb43449aba9fc924937883bf)
Esempio: Capp. Lez. 244: Che Omero ne' suoi poemi mescesse quasi per vanagloria di ricchezze tutti i dialetti di Grecia, è favola dei grammatici, discreduta da' critici, ec.


4) id: d1cdf7d79c2540a1880fa1655646c275)
Esempio: E Bonc. Lez. II, 1, 191: Ritrovata la favola, dee il novellatore unirla e continovarla con gli episodj, acciocchè il principio col mezzo e 'l mezzo col fine sieno talmente congiunti, che ec.


5) id: b162b917d29e494d8c45d935ee414c6c)
Esempio: Segn. Agn. Lez. 20: Cotali sono la maggior parte delle favole degli Iddii d'Esiodo e d'Omero, come le battaglie tra loro e con gli uomini, l'insidie, le nimicizie e gli odj, e l'essere feriti dagli uomini combattendo: come ancora gli adulterj, le rapine, i furti e l'altre sceleratezze attribuite licenziosamente a gli Iddii: tutte sono favole queste e novelle del medesimo genere. Simili alle quali sono molte di quelle degli eroi, ec.


6) id: 015c320e8ea948f6a7a0dcfb39871e95)
Esempio: Varch. Lez. Accad. 662: La prima e principale parte, anzi (per dire come Aristotile) la forma, cioè l'anima, della tragedia è la favola; la quale non è altro che quello che volgarmente si chiama l'invenzione, cioè l'ordine e la composizione delle cose, delle quali principalmente si scrive; come nell'Iliade d'Omero l'ira d'Achille, e nell'Odissea la ritornata d'Ulisse a Itaca sua patria; in Vergilio la navigazione d'Enea da Troia in Italia; in Dante il viaggio suo dall'inferno al paradiso.


7) id: 6a7f1086b20d4cd199e361e108c34fac)
Esempio: Bonc. Lez. II, 1, 190: La grandezza.... della loro favola (delle novelle).... dee esser tale che ella possa riandarsi con un sol circuito di memoria. Nè ciò, s'io non m'inganno, si dee intendere solamente di quell'universale che favola s'addomanda, com'è quella che la Ciciliana maestrevolmente tolga a Salabaetto i suoi denari, e che egli con un sottile avviso se gli faccia rendere, e a lei maggior quantità ne porti via; ma di tutta l'azione insieme co' suoi episodj legata.
118) Dizion. 5° Ed. .
ARCHIPENZOLO e ARCHIPENDOLO.
Apri Voce completa

pag.653



1) id: ab5c332fc3724818a7c4f83fc470160b)
Esempio: Varch. Lez. 204: Il muratore adopra l'archipenzolo, e il legnaiolo la squadra.
119) Dizion. 5° Ed. .
GRUE, ed anche GRUE.
Apri Voce completa

pag.634



1) id: d3baf7dfe5214d23babdc938d39e088b)
Esempio: Piazz. Lez. astron. 1, 29: Pallone aerostatico, Grue, Trofeo di Federico, ec.