Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 538 msec - Sono state trovate 26144 voci

La ricerca è stata rilevata in 114144 forme, per un totale di 86801 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
111298 2846 114144 forme
85154 1647 86801 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
ARDITEZZA
Apri Voce completa

pag.253



1) id: 8e427be330ed49908d2a9900500e0cc9)
Esempio: Nov. ant. 80. 3. Gli arditi cominciatori vennero meno in delle arditezze loro.


2) id: 23f37807bb664ed1b763fe42626a3381)
Esempio: Vit. S. Ant. Dà, mio Signore, potenza di vincere l'arditezza dello 'nfernale nimico.


3) id: 8d596845a9ff4bc6923efd8fab6a070a)
Esempio: E Vit. S. Ant. altrove: Era una giovane balda, e tutta piena d'arditezza, e tutta affettatuzza, ed atteggevole.


4) id: 6face83c509248e7a539ca837bb69c2b)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 341. Uno de' quali con arditezza nobile disse ad alta voce come il fatto andò.
121) Dizion. 4° Ed. .
LILE.
Apri Voce completa

pag.68



1) id: 904843c3361a48b2992295213a63e635)
Esempio: Nov. ant. 61. 3. Amavala sì celatamente, che niuno lile potea far palesare.
122) Dizion. 4° Ed. .
MONCHERINO
Apri Voce completa

pag.274



1) id: 5eae6610afdd4cab899e437b33121a43)
Esempio: Nov. ant. 50. 2. Quelli, difendendosi, trasse fuori un suo moncherino, ch'avea meno l'una mano.


2) id: bed69ff80bd2497eaf16721a9314ba51)
Esempio: Morg. 1. 56. Morgante i moncherin mostrò per fede.


3) id: 64f97410e3914b21a27fa83c092ff772)
Esempio: Bern. Orl. 1. 4. 57. Onde attende a tagliar di quei meschini, E fa forme da sarti, e moncherini.
123) Dizion. 4° Ed. .
NOTRICARE
Apri Voce completa

pag.361



1) id: fffc3f6a380c458d8f5eb85a7eb62a4e)
Esempio: Nov. ant. 2. 2. Cotanto vi dico, che 'l cavallo è notricato a latte d'asina.
124) Dizion. 4° Ed. .
DISPENSAGIONE.
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 4187181eb8224cd29d12d9892b59d445)
Esempio: Nov. ant. 7. 4. E tutta la corte sonava della dispensagione di questo oro.


2) id: 358962a05a794f0fbd67bd96c42d0bd4)
Esempio: E G. V. 12. 9. 2. Con dispensagione del Papa, ec. sposò l'altra figliuola fu del Duca di Calavra.


3) id: 162dbebce03e4e2daf649d0955d570b3)
Esempio: G. V. 10. 226. 2. Per dispensagione, e per volontà di Papa Giovanni, e di suoi Cardinali, si fece sposare al detto Andreasso, che era d'età di sette anni, la figliuola maggiore del Duca di Calavra.
125) Dizion. 4° Ed. .
BAMBOLEGGIARE
Apri Voce completa

pag.378



1) id: 122a20e4d74d44ee9c1c6ed8271ba8d0)
Esempio: Nov. ant. 4. 3. Ragionevol cosa è bamboleggiare in giovinezza, ed in vecchiezza pensare.
126) Dizion. 4° Ed. .
RODERE
Apri Voce completa

pag.258



1) id: d3929a16609e4d98997f01814897b6d3)
Esempio: Nov. ant. 54. 4. La donna disse: bene sta, andate, e dategli bene da rodere.


2) id: 3674839ea64249859da0fd6ca7bb7534)
Esempio: Bocc. nov. 88. 8. Era rimaso fieramente turbato, e tutto in se medesimo si rodea.


3) id: 65ddc3b55b844d6e9f54851b02ff7cee)
Esempio: Bern. Orl. 2. 1. 13. Ch'ivi il velen le budella gli rose.


4) id: ec8d6abadf7c4dfb99c28aba588052cb)
Esempio: Cas. rim. 1. 3. Voi, ch'a questi signor rodete il basto, Venitem'a aiutar, quand'io mi stracco.


5) id: fa7281f5b52a40da95bb16fff042d340)
Esempio: Bern. Orl. 2. 9. 16. Egli, ancorchè di sdegno fosse pieno, Più non si volta, e va rodendo il freno.


6) id: 6a10482ccadf4e8db616be6ebd014b0b)
Esempio: G. V. 7. 75. 3. Avendo il Re Carlo in mano una bacchetta ec. per cruccio la cominciò a rodere.
127) Dizion. 4° Ed. .
DOMANDAMENTO
Apri Voce completa

pag.235



1) id: 492cb6c6758c475bb29d0e9b90bf4aa9)
Esempio: Amm. Ant. Diventerai più vile nel domandamento.
128) Dizion. 4° Ed. .
INTRALASCIANZA
Apri Voce completa

pag.892



1) id: 276ae1fb623e49ac9399f4cff4ff6b2f)
Esempio: Rim. ant. R. Ferisce amore senza intralascianza.
129) Dizion. 4° Ed. .
CIANCIATRICE.
Apri Voce completa

pag.655



1) id: 4d584e7822d84eb7ac289bda1c6e18d1)
Esempio: Rim. ant. R. Femmina cianciatrice, e berlinghiera.
130) Dizion. 4° Ed. .
UBBILIARE
Apri Voce completa

pag.202



1) id: f68f23a942e7456c90870268117cdbd3)
Esempio: Amm. ant. 262. Chi ama no ubblía.
131) Dizion. 4° Ed. .
APPETIBILE
Apri Voce completa

pag.228



1) id: 42ae52a91e7a47c6b71aef77bace9ab5)
Esempio: Vit. S. Ant. Fuggi ogni appetibile mondano.
132) Dizion. 4° Ed. .
DISMISURA.
Apri Voce completa

pag.184



1) id: 8f97a88b0ebd4cf295b1f16c427f2c10)
Esempio: Nov. ant. 30. 2. Vide uno pescator povero con uno suo burchiello a dismisura picciolino.
133) Dizion. 4° Ed. .
GENTE.
Apri Voce completa

pag.586



1) id: 47f2153a1d3a4ee289db901607ea7b66)
Esempio: Nov. ant. 24. 2. Messere, a me sovviene di mia gente, e di mio paese.


2) id: d9d1dac0a3974c48940bb746ba8bdeec)
Esempio: Nov. ant. 61. 1. S'ordinò una nobile corte, quando il figliuolo del conte Raimondo si fece cavaliere, ed invitò tutta buona gente.


3) id: 9d87895d3d1a4a258d0872365be7d69f)
Esempio: G. V. 11. 14. 1. La città di Lucca era sfornita di gente d'arme.


4) id: 2aaf4d5d7ffa4933a43211ef2105bc6f)
Esempio: Malm. 1. 86. Che tutta la mia gente andò al cassone, Come tu sai, ch'i' era fanciulletta.


5) id: 5a2e22fd316446eeb9ed4558ccb6d0f5)
Esempio: Ar. Fur. 1. 5. Dove sotto i gran monti Pirenei Colla gente di Francia, e di Lamagna Re Carlo era attendato alla campagna.


6) id: 8b3660ca36874dce93c67fe4cadb2e91)
Esempio: Bern. Orl. 1. 6. 68. La quarta è tutta la gente di Spagna, Tutta guidata da Marsilione, La quinta, ec. Va di Gradasso sotto al gonfalone; La gente è tanto bella, egregia, e magna, Che far non se ne può descrizione.
134) Dizion. 4° Ed. .
SOPRAPPIÙ
Apri Voce completa

pag.600



1) id: 34908f7361be430baf962cba3a87ad91)
Esempio: Nov. ant. 24. 2. Disse il tesoriere: messere io errava; e volle dannare il soprappiù.
135) Dizion. 4° Ed. .
BURCHIELLO
Apri Voce completa

pag.487



1) id: 01d06e98deca4fb5b0d31485781fe7b3)
Esempio: Nov. ant. 30. 2. Vide uno pescator povero con uno suo burchiello a dismisura picciolino.
136) Dizion. 4° Ed. .
BENESTANTE
Apri Voce completa

pag.416



1) id: d7f32ffa8cb240739cc02d87c5d991cd)
Esempio: Nov. ant. 43. 2. Che ne fece un bellissimo mandorlo molto verde, e molto benestante.


2) id: 5c4166da19b74378a8e3f4bf45bde49c)
Esempio: Lasc. Gelos. 1. 2. Quando con dote ragionevole a un giovane qualificato, ec. e benestante ancora maritar la potrebbe.


3) id: 2b57c70c8e9b4476942d77880986bc71)
Esempio: Cecch. Donz. 2. 2. Oh trovami Un giovane avviato, e benestante, Che voglia oggi la moglie.
137) Dizion. 4° Ed. .
INDOTTA
Apri Voce completa

pag.802



1) id: 7024053fbbd94e829f65e47fb7464ad4)
Esempio: Nov. ant. 85. 1. E a loro indotta contr'a sua volontà uscì fuore contra loro.


2) id: 364a643659a64a1bb37bd24e15856bd3)
Esempio: Pecor. g. 19. nov. 2. Ebbe guerra col padre per indotta d'uno suo barone.
138) Dizion. 4° Ed. .
MILUOGO
Apri Voce completa

pag.244



1) id: c625c8fd213c4e4c8bbc057a3609e3e0)
Esempio: Nov. ant. 92. 1. Spesse volte faceano badalucchi per occupare il ponte, ch'era nel miluogo.


2) id: aa009402c93347b5a48f750894a276d4)
Esempio: Tes. Br. 2. 35. E questa è la ragione perchè la terra, ch'è 'l più grande elemento, e la più salda sustanza, è assisa nel miluogo di tutti i cerchj, e di tutti i torniamenti, cioè 'l fondo de' cieli, e degli elementi.
139) Dizion. 4° Ed. .
MARTORE
Apri Voce completa

pag.174



1) id: 4442aee00a5a477da2a54de10acb309c)
Esempio: Nov. ant. 93. 1. Uno martore di villa venía a Firenze per comperare uno farsetto.