Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 503 msec - Sono state trovate 6119 voci

La ricerca è stata rilevata in 22896 forme, per un totale di 16516 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
22181 715 22896 forme
16062 454 16516 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 4° Ed. .
POCO STANTE.
Apri Voce completa

pag.643



1) id: 40b8dee3aac646b18e79b6c2327080b2)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 77. Ed ecco poco stante messer Giesù fu rimenato a Pilato.
201) Dizion. 4° Ed. .
MARCIOSO
Apri Voce completa

pag.165



1) id: 2e21a82b99084b0fbbb7ad31ba467f9b)
Esempio: Vit. S. Ant. Le colava ec. dagli occhi un umore così putredinoso, e marcioso ec.
202) Dizion. 4° Ed. .
PARLATORIO
Apri Voce completa

pag.495



1) id: 99020a651ec54979a0b71ebc1b3a7efe)
Esempio: Vit. S. Mar. Madd. Se voi non fate venir quì al parlatorio la suora Iddea.


2) id: ab9319346b7a452eb7895d9fbdd8ea6e)
Esempio: E Vit. S. Mar. Madd. appresso: E voi tutte altre buone donne vi partite dal parlatorio.
203) Dizion. 4° Ed. .
SALVAZIONE
Apri Voce completa

pag.311



1) id: e8987950bd844a6ba8704177f13253db)
Esempio: Vit. S. Margh. 156. Dio a lui dia tal dono, Che vegnano tutti a salvazione.
204) Dizion. 4° Ed. .
STANTE.
Apri Voce completa

pag.707



1) id: 09530b501fe0426193732b16dbb40527)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 233.Subitamente, stante alcuno intervallo, ed ecco che messere Gesù ec.
205) Dizion. 4° Ed. .
SUPERBO.
Apri Voce completa

pag.816



1) id: e70c53915d5446869778539472cf8b79)
Esempio: Vit. S. Gir. 39. Tu aumili il possente, e 'l superbo ricco, ed esalti l'umile.
206) Dizion. 4° Ed. .
SCRITTURA
Apri Voce completa

pag.430



1) id: 8092a76f25fd4eb9b70dff83e6ecf104)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 189. Ragionando ancora insieme delle profezie, e delle parole della Scrittura.
207) Dizion. 4° Ed. .
REVERENZA, e REVERENZIA.
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 23e232461df348ae907007621b5c5238)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 195. A quel nome s'inginocchiarono in terra, e feciono grandissima reverenzia.


2) id: 834ca3cdbf4e44eda88e292ebe0f8d5c)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 59. E trovando questi due santi Padri fece loro molta reverenzia.
208) Dizion. 4° Ed. .
ANGELETTA, e ANGIOLETTA.
Apri Voce completa

pag.198



1) id: aea53fe4cf054d389007590e6f1a7105)
Esempio: Vit. S. Ant. Venne a lui in figura d'una pulcella vaga, ed avvegnente, come un'angioletta.
209) Dizion. 4° Ed. .
MENOMARE
Apri Voce completa

pag.208



1) id: 7803ea124d1d40a89077e621074362ce)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Sicchè la gente cominciò a menomare a Giovanni, e Giovanni lieto.
210) Dizion. 4° Ed. .
PREDETTO
Apri Voce completa

pag.694



1) id: c2b4b25245564b31a7ca0033c40efd43)
Esempio: Vit. S. Gir. Onde lo predetto Papa co' Cardinali veduto che ebbono, molto piacque loro.


2) id: 00e9ce79686a483e8541b8452b1fbe75)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 39. Secondochè dissono poi alquanti frati, che avendolo visitato sentirono parte delle predette cose.
211) Dizion. 4° Ed. .
LEGGENDA
Apri Voce completa

pag.41



1) id: 344303ae6e914027ac4cda8ec4100d3e)
Esempio: Vit. S. Gir. Questa leggenda è molto abbreviata, ma chi vuol sapere più appieno ec.


2) id: 89e380bab498403a85d6a14aa2f00768)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 2. Hoe recato in certi capitoli tutte quelle leggende, che mi parve, che fossono troppo grandi.
212) Dizion. 4° Ed. .
RICONOSCENZA
Apri Voce completa

pag.143



1) id: 6436a99df72b446997571d8a2af73c73)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Continuamente abbondavano questi due servi d'Iddio in maggiore umiltà, e riconoscenza.


2) id: 5e216a1e65854af691a980b34149dd09)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 18. E 'l cuore suo si sprofondò in tanta umilitade, e in tanta riconoscenza ec. che mi penso, che non sia animo, che 'l potesse stimare.
213) Dizion. 4° Ed. .
LUSINGHEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.104



1) id: 8c56d05dbe204a93b3abd775db4ba158)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Il padre, e la madre andavano a lui sì lusinghevolmente ec.


2) id: dd10ab48b171483e82cafbbfea68d0d7)
Esempio: Vit. SS. Pad. Al quale Eulogio pur rispondea mansuetamente, e lusinghevolmente si proffería di fargli ciò, che addimandasse.
214) Dizion. 4° Ed. .
CALLA.
Apri Voce completa

pag.512



1) id: 5d5923ca4ce748c6ac903c5c089d5e00)
Esempio: Vit. S. Ant. Non v'arrivano se non coloro, che passano per la calla della penitenza.
215) Dizion. 4° Ed. .
AVVEGNENTE
Apri Voce completa

pag.347



1) id: d8bd81ad69a74506b813a34ab11d34f1)
Esempio: Vit. S. Ant. Venne a lui in figura d'una pulcella vaga, ed avvegnente come un'angioletta.
216) Dizion. 4° Ed. .
CHIARITO.
Apri Voce completa

pag.642



1) id: a08d663685cf451194256e36d343f33e)
Esempio: Vit. S. Gir. Girolamo abitava in Belliem, chiarito a tutto 'l mondo, di nobile ingegno.
217) Dizion. 4° Ed. .
TORRIERE
Apri Voce completa

pag.107



1) id: fab7a305d37648adb477cefbcce5423c)
Esempio: Vit. S. Ant. Un vecchio torriere, che abitava in una torrucciaccia in riva del Nilo.
218) Dizion. 4° Ed. .
TORRUCCIACCIA.
Apri Voce completa

pag.107



1) id: 756eb9ddd8ba4daa808433c6442af792)
Esempio: Vit. S. Ant. Un vecchio torriere, che abitava in una torrucciaccia in riva del Nilo.
219) Dizion. 4° Ed. .
BADARE
Apri Voce completa

pag.366



1) id: 7e7485767b5c4eb2a92b9c95c00400e2)
Esempio: Vit. S. Ant. Non dei, o donna, badare in altro uomo, che nel tuo solo.