Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 506 msec - Sono state trovate 6979 voci

La ricerca è stata rilevata in 19955 forme, per un totale di 12976 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
19955 0 19955 forme
12976 0 12976 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
360) Dizion. 5° Ed. .
ALLIEVO.
Apri Voce completa

pag.377



1) id: 0bceeb6ddb3144f5a32a39d92a190633)
Esempio: Firenz. Pros. 2, 116: Abbiate compassione, o snelli allievi [formiche], della onnipotente terra.
361) Dizion. 5° Ed. .
AFFUMARE e talvolta AFFUMMARE
Apri Voce completa

pag.282



1) id: 51b53d9b9b1a4cdc82b3bcfc46db7031)
Esempio: Cellin. Pros. Orefic. 60: Si affumerà col lume della candela e della lucerna.


2) id: 845b03d49cad4c2ba45127a22bbffe9d)
Esempio: E Cellin. Pros. Orefic. appr.: Indi si affumeranno le dette figure col fumo della candela accesa.
362) Dizion. 5° Ed. .
ANNAFFIARE.
Apri Voce completa

pag.522



1) id: 506d6a10ce8146b3b505ad348481c1b6)
Esempio: Firenz. Pros. 2, 190: Zappava e annaffiava o faceva altro esercizio per l'orto.
363) Dizion. 5° Ed. .
ADDOBBARE.
Apri Voce completa

pag.199



1) id: 7be3a11b9584421cb99b22c10b8ed099)
Esempio: Firenz. Pros. 2, 222: Vestita in quella guisa, che gli antichi addobbavano Giunone.


2) id: f69469723982425ab95c0e62c4cee95c)
Esempio: Machiav. Pros. stor. pol. 6, 359: Quando io montai stamani a cavallo, etiam detto don Ugo e sue genti si addobbavano per partirsi.
364) Dizion. 5° Ed. .
APPIGLIARE.
Apri Voce completa

pag.602



1) id: 174b02e1d720447f81ff7d209ba502a5)
Esempio: Crudel. Pros. 176: Amore a quei corpi s'appiglia, che sani sono e gagliardi.
365) Dizion. 5° Ed. .
APPUNTO. Avverb$., che anche A PUNTO disgiuntamente si scrive.
Apri Voce completa

pag.630



1) id: e177a4c6d73e4fa7aa268760167e100f)
Esempio: Adim. L. Pros. sacr. 84: Trascorreva per appunto assai vicino alla medesima cassa.


2) id: 72633471dfef4d498f7bad477b66f16b)
Esempio: Salvin. Pros. Rim. 214: Le vostre citazioni non sono appunto.
366) Dizion. 5° Ed. .
FERVENTE.
Apri Voce completa

pag.807



1) id: af0ec712401e43febfe8ced2561e2d08)
Esempio: Belc. F. Pros. 1, 49: Girolamo, il quale diventò de' suoi ferventi compagni.


2) id: 23738c0481c54216872949d7c4d9bdde)
Esempio: E Belc. F. Pros. 86: Esortazione del B. Giovanni alle sue monache all'amor di Cristo. Diceva il caritativo Giovanni alla sua fervente Caterina e all'altre povere per Gesù Cristo: Dilettissime sorelle, ec.
367) Dizion. 5° Ed. .
ESPROPRIAZIONE.
Apri Voce completa

pag.334



1) id: 874fec38922444b99ab7184c91eff0fb)
Esempio: Belc. F. Pros. 3, 62: Tutte queste cose conseguita l'anima per questa espropriazione.


2) id: cf9ee826034b447f9e251c4e2032f2e5)
Esempio: E Belc. F. Pros. 3, 66: Se alcuno la detta espropriazione bene e fedelmente e puramente facessi, in poco tempo ed infra pochi dì incomincerebbe a sentire delle predette cose, ed a gustare della divina dolcezza.
368) Dizion. 5° Ed. .
ESPUGNATIVO.
Apri Voce completa

pag.335



1) id: 53fc03bd44984f7bb176e66dd205f6d7)
Esempio: Bald. Pros. 426: Scrisse un libro intitolato i Poliorcetici, cioè espugnativi delle cittadi.
369) Dizion. 5° Ed. .
FEDERA.
Apri Voce completa

pag.733



1) id: 42b7c2340af64b218c4cbe7cba98ee4c)
Esempio: Grazz. Pros. 134: I danari son costì in sul cassone in quella federa.
370) Dizion. 5° Ed. .
FEDERETTA.
Apri Voce completa

pag.734



1) id: 1d673188a59a4e35ae2551792c9d7a5c)
Esempio: Cas. Pros. 2, 86: Ho avuto da madonna Elena una delle federette mirabilissima.
371) Dizion. 5° Ed. .
ECCELLENTE.
Apri Voce completa

pag.11



1) id: 9b75a974953346308c4140b29d034ded)
Esempio: Cellin. Pros. Oref. 109: Mediante il loro aiuto (de' Principi) fioriscono gl'ingegni eccellenti.


2) id: 01fb651f75aa4362a36e4cba4985ed42)
Esempio: Cas. Pros. 2, 45: Si suol ricorrere ne' mali pericolosi non solo a i medici eccellenti, ma eziandio ec.
372) Dizion. 5° Ed. .
EVIDENTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.441



1) id: 80adbb425d0747f7a7760837d6febb1b)
Esempio: Firenz. Pros. 1, 214: Evidentissima è la cagione e naturale, soggiunse la Reina.


2) id: b3af05119f54434d802832598ba66a27)
Esempio: Adim. L. Pros. sacr. 65: Nel pericolo evidentissimo della sua vita.
373) Dizion. 5° Ed. .
ENTE.
Apri Voce completa

pag.144



1) id: 3891ecb40c8e4e338015c5e975c5cb3e)
Esempio: Varch. Lez. Pros. var. 1, 127: L'ente di tutti gli enti, cioè Dio.


2) id: 458f1cf5967e4d1683a7bd5632019eb4)
Esempio: E Varch. Lez. Pros. var. 1, 155: L'ente degli enti.


3) id: ff3c84bbe947486a8bf28437e25dba3c)
Esempio: Varch. Lez. Pros. var. 1, 127: Il puro non ente, cioè quello che è privazione d'ogni ente, e che non ha essere nessuno, e in somma che è veramente e semplicemente nulla, non si può comprendere.... da intelletto nessuno.
374) Dizion. 5° Ed. .
FALLO
Apri Voce completa

pag.501



1) id: 031ca2169e1b4ed1968567f38a9edfd5)
Esempio: Salvin. Pros. Rim. 222: È vituperato l'uomo, a cui la moglie fa fallo.
375) Dizion. 5° Ed. .
FELICITÀ, FELICITADE, e FELICITATE.
Apri Voce completa

pag.737



1) id: dc6677745e964038a45273f5c1d320e9)
Esempio: Leopard. Pros. 2, 67: La felicità è il fine di ogni nostro atto.


2) id: 0eddca24937d4625bbb6ac524a53e9a6)
Esempio: Firenz. Pros. 2, 95: Nè mi parrà mai esser donna, nè viver certamente, insino a tanto ch'io non la fo tombolar giù di tanta felicità.
376) Dizion. 5° Ed. .
ELABORATO.
Apri Voce completa

pag.75



1) id: 317f06eb4cd04de2bd263b45bc570608)
Esempio: E Salvin. Pros. tosc. 2, 45: Elaborate lezioni e dotte udir vi faranno.
377) Dizion. 5° Ed. .
ESPERIMENTO.
Apri Voce completa

pag.314



1) id: 4fee4577aae441d1961fefc62558b5fc)
Esempio: Belc. F. Pros. 3, 229: Ella gli disse: Hai tu esperimento di femina?
378) Dizion. 5° Ed. .
FASCIUOLA.
Apri Voce completa

pag.632



1) id: 8984ecf9aada4309929c11c8aeb08d77)
Esempio: Firenz. Pros. 2, 163: Quell'altro con fasciuole di lino legava le larghe piaghe.


2) id: 1a201d99971c410d8ed5ec6504cee96a)
Esempio: Firenz. Pros. 2 , 214: Levatosi per fino a quella, fasciuola, colla quale ella teneva sollalzate le mammelle.
379) Dizion. 5° Ed. .
ASPRO, e talvolta ASPERO.
Apri Voce completa

pag.756



1) id: e11695986195458dbd157d6c2cac1839)
Esempio: Cas. Pros. 2, 62: La voce non vuole essere nè roca nè aspera.


2) id: 83c706259c564c08acdef6f0eb8b91c9)
Esempio: Salvin. Pros. tosc. 2, 29: Le parole son sigillo ed impronta delle cose medesime, cui esse affigurano,.... impiegando lettere o aspre o lisce, secondo i suggetti.