Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 454 msec - Sono state trovate 2989 voci

La ricerca è stata rilevata in 7233 forme, per un totale di 4198 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
7104 129 7233 forme
4115 83 4198 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
220) Dizion. 4° Ed. .
LUPINO
Apri Voce completa

pag.102



1) id: b41100bc04264379a8013875229fe057)
Esempio: Lor. Med. canz. 77. 2. Donne i nostri lupin dolci, Noi non sianne punto avari.
221) Dizion. 4° Ed. .
PESTATO, e PESTO.
Apri Voce completa

pag.588



1) id: 618a06c7b05447419133acc238f53484)
Esempio: Lor. Med. rim. 82. Almen fossi erba da quel bel piè pesta (quì vale: calcata)
222) Dizion. 4° Ed. .
BELLEZZA
Apri Voce completa

pag.409



1) id: 93af000cf60b499b8688c0803540f1e3)
Esempio: Lor. Med. ball. Non è niuna, che non possa, Chi vuol far del ben bellezza.
223) Dizion. 4° Ed. .
BENE
Apri Voce completa

pag.413



1) id: fda72536c2b646bd80bebb9f336ebbbe)
Esempio: Lor. Med. ball. Non è niuna, che non possa, Chi vuol far del ben bellezza.
224) Dizion. 4° Ed. .
ZAMBRACCA
Apri Voce completa

pag.352



1) id: 7ffe1dd4bc8d43b1abdfdd423b361a40)
Esempio: Lor. Med. canz. 59. 3. Sempre fu una zambracca Col suo naso pien di mocci.
225) Dizion. 4° Ed. .
TRAPPOLA
Apri Voce completa

pag.132



1) id: 81c6a3df96814b3aa73b66b418df2f6b)
Esempio: Lor. Med. canz. 1. 2. Questo mondo è pien d'inganni, Son più trappole, che topi.
226) Dizion. 4° Ed. .
TOPO
Apri Voce completa

pag.99



1) id: 59e39db8877b488fb3adacd8978cb073)
Esempio: Lor. Med. canz. 1. 2. Questo mondo è pien d'inganni, Son più trappole, che topi.
227) Dizion. 4° Ed. .
CONCIA
Apri Voce completa

pag.739



1) id: 973059eab6024e1da43e2595e8abbb07)
Esempio: Lor. Med. canz. Ella sa proprio di cuoio, Quand'è in concia, o di can morto.
228) Dizion. 4° Ed. .
VISSUTO.
Apri Voce completa

pag.288



1) id: 50445d0ecaf1437d92ba49d86e82014e)
Esempio: Lor. Med. canz. 10. 4. E la vecchia mal vissuta A casa grattò la tigna.
229) Dizion. 4° Ed. .
TARCHIATO.
Apri Voce completa

pag.15



1) id: 38f1591cc36246ba9224227b33672c6b)
Esempio: Lor. Med. Nenc. 26. Ell'è grossoccia, tarchiata, e giulía, Frescoccia, e grassa, che si fenderebbe.
230) Dizion. 4° Ed. .
VANGAIUOLE
Apri Voce completa

pag.194



1) id: 6e637468bb1e4322a4a1ae514fc88704)
Esempio: Lor. Med. canz. 19. 2. Voi terrete le vangaiuole, Io son quel, che vo' frugare.
231) Dizion. 4° Ed. .
BERGHINELLA
Apri Voce completa

pag.420



1) id: 15bd0cf7552443638b0c258451d9d723)
Esempio: Lor. Med. canz. Attendete o smemorate, O cicale, o berghinelle, A non far tante novelle.
232) Dizion. 4° Ed. .
BUCINE
Apri Voce completa

pag.478



1) id: 44f1c5206bd04e1393dd87b908edc5aa)
Esempio: Lor. Med. canz. E se 'l bucine si spezza, Il pescare a man non manca.
233) Dizion. 4° Ed. .
UNCINELLO
Apri Voce completa

pag.307



1) id: e2481785015a406fb8b13ab88dbbdca1)
Esempio: Lor. Med. canz. 44. 3. Ell'avea più uncinelli, Che non è punte in un pruno.
234) Dizion. 4° Ed. .
VOLTEGGIARE
Apri Voce completa

pag.328



1) id: bab989bf90f04bb182e8a4bee6a6f949)
Esempio: Lor. Med. canz. 71. 6. E più biascia, che le mule, Quando intorno mi volteggia.
235) Dizion. 4° Ed. .
AL VIVENTE, e A VIVENTE.
Apri Voce completa

pag.141



1) id: 7228fcaa7ef6496299201f8ff12b9dda)
Esempio: Bocc. Tes. 10. Lor promettendo, che a lor vivente, ec.
236) Dizion. 4° Ed. .
INTENDERE
Apri Voce completa

pag.876



1) id: 90691b75184a44839f0d0a2157e06cd8)
Esempio: Lor. Med. Nenc. 33. Cara Nenciozza mia i' aggio 'nteso Un caprettin, che bela molto forte.
237) Dizion. 4° Ed. .
DESCO
Apri Voce completa

pag.77



1) id: a0ac51da5bb54175b6fa0f663e80b561)
Esempio: Lor. Med. canz. 50. La mia donna ha aperto il desco, E hammi posto al beccaio.


2) id: ebe92d21fcf64f7eb35264db116bab3c)
Esempio: Lor. Med. Beon. cap. 5. S'egli sta a desco molle a suo talento, E non sia ebbro, io non ne vo' danaio.
238) Dizion. 4° Ed. .
ESSERE.
Apri Voce completa

pag.315



1) id: be8cde7b92694e3c87b5beebbec5f9cc)
Esempio: Lor. Med. rim. Ferono indebolir le sante membra, Ch'en di celeste onor, non di mal degne.


2) id: aa6273f94de74350a14c7eca89893eee)
Esempio: E G. V. cap. 272. 1. Accostandosi con quelli, che non aveano retto per addietro, nè essuti di lor setta.
239) Dizion. 4° Ed. .
FRESCOCCIO
Apri Voce completa

pag.529



1) id: 4fd9bc9ece8946209c056e9118085d26)
Esempio: Lor. Med. Nenc. 26. Ella è grossoccia, tarchiata, e giulía, Frescoccia, e grassa, che si fenderebbe.