Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 474 msec - Sono state trovate 12610 voci

La ricerca è stata rilevata in 46631 forme, per un totale di 34021 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
46631 0 46631 forme
34021 0 34021 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
40) Dizion. 5° Ed. .
GENERATRICE.
Apri Voce completa

pag.112



1) id: 3cce17bfa3ff4986827da3460a7efd85)
Esempio: Tratt. Resist. G. G. 97: Potendosi variare in infinito qualsivoglia delle due figure generatrici.
41) Dizion. 5° Ed. .
MAESTRIA
Apri Voce completa

pag.626



1) id: 5f88d04bac344938beb4b56605d8c715)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 34: Le quali (alcune donne) di loro ingegno e maestria abbellirono l'arte del bel dipignere.


2) id: 7df5848b703d470485e9331a8086011c)
Esempio: Vill. G. 751: Con inganno e maestria di guerra si credette vincere i nimici.


3) id: 80817445658b4a3eb7260dcbe6462aaf)
Esempio: Red. Lett. 1, 88: I Padri della Compagnia di Giesù si son dati a scriver toscano, ed in questo genere sono arrivati ad un'alta maestria.
42) Dizion. 5° Ed. .
CORTECCIA.
Apri Voce completa

pag.855



1) id: a165f315c1af4fa9b0ef66653fe75c98)
Esempio: Cell. G. Lett. 35: Piatoso disiderio è quello nella corteccia; ma nella midolla è più crudele che ogni crudeltà.


2) id: 7e3f718db697411789956b4e4ae59b1b)
Esempio: S. Antonin. Lett. 133: Questa è la parabola secondo la corteccia della lettera.


3) id: 2f1e9134a3344737ab1b9df526c8576f)
Esempio: Buonarr. M. V. Rim. G. 158: Dinanzi mi s'allunga la corteccia, E per piegarsi adietro si raggroppa, E tendomi com'arco sorïano.


4) id: 87401ba753e249309d8ff4454dd46c35)
Esempio: Bellin. Framm. Lett. 158: La corteccia del cervello a me pareva più scolorata dell'ordinario, e le arterie del cranio più gonfie e più dure.


5) id: 26fcba4818864878825b460dc11de491)
Esempio: S. Cater. Lett. 1, 212: A questa fortezza delle vere e reali virtù non ci fa venire ricchezza, stato, nè onore del mondo;... ma solo il cognoscimento che l'anima ha di sè, nel quale cognoscimento vede sè non essere per sè, ma per Dio,... e cognosce col lume la sua indignità e la sua dignità; la sua indignità cognosce nella corteccia del corpo suo, el quale è cibo di morte, e cibo de' vermini.
43) Dizion. 5° Ed. .
OZIO.
Apri Voce completa

pag.784



1) id: 8a631a59f8f74850803082c7e925b011)
Esempio: Cell. G. Lett. 21: Solo nell'ozio litterale truovo alcuno diporto; perchè in quello si ragiona e parla dell'altra vita.


2) id: 8c750d4883f24cdf95f7dfbef8f81bee)
Esempio: Tass. Lett. 2, 328: Gli uffìzj fatti da Vostra Signoria illustrissima co 'l serenissimo signor duca mi concederanno ch'io viva in quest'ozio letterato, che insegna a disprezzar la morte.
44) Dizion. 5° Ed. .
BRAVEGGIARE
Apri Voce completa

pag.266



1) id: ba09536ac1c8455784a56990df4f0ea7)
Esempio: Bentiv. G. Lett. 219: Ora non è tempo da braveggiare per loro; e crescendo il re, sarà sempre meno.
45) Dizion. 5° Ed. .
MACINATORE
Apri Voce completa

pag.606



1) id: 848326bbeecb4ead8f47b1571579ced8)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 33: Non si deve lasciare indietro uno Erigono, macinatore di colori nella bottega di Nealce.


2) id: bd65be76515f490a8accc3f97d23bb9e)
Esempio: Maff. G. P. Vit. Confess. 3, 145: Tutta la vita dell'uomo si può rassomigliare ad un molino posto sopra un rapido fiume. Siano adunque a questo molino diversi macinatori, alcuni sì negligenti, che ec.
46) Dizion. 5° Ed. .
MINA.
Apri Voce completa

pag.275



1) id: c59132e2afd748cab934449be3fd1207)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 26: Ebbe da Mnasone principe degli Elatensi, per dodici Dei dipintigli, trecento mine per ciascuno.
47) Dizion. 5° Ed. .
INDUBITATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.615



1) id: 35f00460157549e982bf1da2bfa03482)
Esempio: Cell. G. Lett. 41: Spero indubitatamente che dalla sua madre benedetta Vergine Maria fosse accompagnato infino alla celestiale patria.


2) id: 41c6c199d4c94dca9b66b6b05cd0fe6a)
Esempio: Magal. Lett. At. 249: Consistendo tutta la forza del segreto.... nell'essere indubitatamente certo che si può ec.
48) Dizion. 5° Ed. .
DIMANDATORE e DOMANDATORE.
Apri Voce completa

pag.350



1) id: 8dc4efe5279c42e6ae68066b93eb2fbe)
Esempio: Cell. G. Lett. 18: Questo abate il fece sotterrare (un grande osso di schiena di serpente), pe' molti domandatori.
49) Dizion. 5° Ed. .
DIPINTURA.
Apri Voce completa

pag.405



1) id: c92578977c80470586076ffdecae029a)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 12: Dalla varietà delle dipinture che drento vi erano, fu chiamata [la loggia] la Varia.


2) id: f0fce6b15b65457ea6e4d5442347cc1e)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 88: Non è che non abbi caro Ogni cosa, e le dipinture sue sopra ogni cosa.


3) id: 9a33dec47e4449a68256ed20a1674455)
Esempio: Vill. G. 692: Maestro Giotto nostro cittadino, il più sovrano maestro stato in dipintura, che si trovasse al suo tempo.


4) id: f0760b9b658840b5848aa2000328ec71)
Esempio: Bocc. Lett. 274: Oltre a ciò vi veggiamo.... assai, i quali, quale con continenzia gravissima, quale con non dire mai parola, e chi con l'andar grattando i piedi alle dipinture,... i quali tutti ricercando, non si troverrà sappiano annoverare quante dita abbiano nelle mani.
50) Dizion. 5° Ed. .
CAMBIATORE
Apri Voce completa

pag.418



1) id: d386d312d7874fb3aeb1af3e53fd7f6b)
Esempio: Vill. G. 758: Banchi di cambiatori ottanta.
51) Dizion. 5° Ed. .
DODICESIMO.
Apri Voce completa

pag.793



1) id: 8cafff74ab7b436b9b057599945530d0)
Esempio: Vill. G. 801: Incomincia il libro dodicesimo.
52) Dizion. 5° Ed. .
DELICATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.116



1) id: 0ed11bc798ea4d52af1cb458ad7f4712)
Esempio: Vill. G. 599: Dilettavasi in delicatamente vivere.


2) id: 6198bc45d7be423f91811c7637847e4c)
Esempio: S. Cater. Lett. 4, 425: Guardati del vestire e del dormire delicatamente, acciocchè il cuore tuo non vada a vela per vanità.
53) Dizion. 5° Ed. .
ALOE, ed anco ALOÈ
Apri Voce completa

pag.392



1) id: 4d3459c7cae54729a29c91c75a6594e3)
Esempio: Tass. Lett. 1, 91: Sputerei fele ed aloè.
54) Dizion. 5° Ed. .
AMOREVOLEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.468



1) id: ae1e8b4a4a5a4a76b74d6e7a9eb84b70)
Esempio: Fr. Guitt. Lett.: Cortesemente amorevoleggiano con li amici.
55) Dizion. 5° Ed. .
ACCIPIGLIATO.
Apri Voce completa

pag.110



1) id: 7351be0881b24ee2ace6417b4fae09fb)
Esempio: Fr. Guitt. Lett.: Risponde sempre con guardatura accipigliata.
56) Dizion. 5° Ed. .
ASSICURATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.780



1) id: 3f5cc6ee760e41b1902b55e7d3e364cf)
Esempio: Sassett. Lett. 73: E lo potete fare assicuratamente.
57) Dizion. 5° Ed. .
FERVENTEMENTE.
Apri Voce completa

pag.808



1) id: 7638746656fe47348fe444858c7e34fe)
Esempio: Colomb. Lett. 202: Datevi tutti a Dio ferventemente.


2) id: 3b03534a518f48beb443e3ab96fef24f)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 290: Militiamo sotto il nostro Capitano ferventemente.
58) Dizion. 5° Ed. .
FERVOROSO.
Apri Voce completa

pag.812



1) id: 5b4487e95d984de0bd30a0f55503f219)
Esempio: Fr. Guitt. Lett.: Dio pregare con preghiere fervorose.


2) id: 51639e759a7c4251b9b34d76533711bf)
Esempio: Bellin. Framm. Lett. 185: Penso che.... ella ne ricaverà quella satisfazione, che si gode in vedere gli animi, di chi studia, applicati e fervorosi.
59) Dizion. 5° Ed. .
FALCIAZZA
Apri Voce completa

pag.485



1) id: a7f068f2a0444640b869160e1f7c57ef)
Esempio: Bern. Lett. fam. 226: Una falciazza in mano.