Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 691 msec - Sono state trovate 19777 voci

La ricerca è stata rilevata in 86096 forme, per un totale di 66319 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
86096 0 86096 forme
66319 0 66319 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
300) Dizion. 5° Ed. .
GINNASTICO ed anche GIMNASTICO.
Apri Voce completa

pag.219

301) Dizion. 5° Ed. .
GINNICO ed anche GIMNICO.
Apri Voce completa

pag.220



2) id: e893c356847749d09b691d316272e184)
Esempio: Maff. Anfit. 61: Affermò [Polluce] due maniere di spettacoli aver la Grecia, altri gimnici ed altri scenici.


3) id: 58d267da422945b790dfd5ce66a6fc8b)
Esempio: Segn. B. Polit. volg. 75: Le spezie dei giuochi ginnici eran cinque.... Ed erano detti gimnici dal nome γυμνὸς, che significa ignudo; perchè in tali e' s'esercitavan ignudi.
302) Dizion. 5° Ed. .
GIUBATO, ed anche GIUBBATO.
Apri Voce completa

pag.292

303) Dizion. 5° Ed. .
GIUBBERELLO ed anche GIUBBARELLO.
Apri Voce completa

pag.292

304) Dizion. 5° Ed. .
GIUDIZIO ed anche GIUDICIO.
Apri Voce completa

pag.305



2) id: 3f51d8b0006943ed853d3480298a93eb)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 3f51d8b0006943ed853d3480298a93eb


3) id: a6943eb130ef4bf1bc0de8cab790b74f)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: a6943eb130ef4bf1bc0de8cab790b74f


4) id: 3fefc95302e647ecb70cef0cfe46bdb5)
Esempio: Bus. Lett. 127: Il Bartolino andava sempre al peggio de' peggi col giudizio.


5) id: 2f629d25bb6c4067959d36ed83d44fb8)
Esempio: De Luc. Dott. volg. 15, 1, 39: Se, per esempio, all'attore, o veramente al creditore, può competere il giudizio ordinario, ed il sommario ed esecutivo, o pure il petitorio ed il possessorio, sarà in sua elezione, ec.


6) id: 1b42dc501cf444148fe49c2b8e93f2b4)
Esempio: Bus. Lett. 143: Circa il qual giudicio io vi dirò quanto io ne so, e quanto ne intendo.


7) id: 1984ef32bb534cd59b491b49817aa12f)
Esempio: Speron. Op. 1, 212: Le quali [parole] non a caso, ma con giudicio eleggiamo ed elette leghiamo.


8) id: 2b41f42ad9904286b550e9db9a252199)
Esempio: Bald. Vers. 114: Comporsi ed adornarsi, e 'n su la fronte Con giudizio dispor rose e ligustri.


9) id: 1570d5e221c84c60b5d9d489361b415f)
Esempio: Castigl. Corteg. V. 49: Il lor vero maestro, cred'io che fosse l'ingegno ed il lor proprio giudicio naturale.


10) id: 4bae5e96ee24411c9cc7603350181675)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 16: Le fo vedere le mie cose più che volentieri,... essendo ella di tanto sincero giudizio, di sì purgato orecchio.


11) id: cdd66a0477ef40929617c03dd939053c)
Esempio: E Red. Osserv. Anim. viv. 5: E gemevano qualche appena visibile stilla di liquor bianco, ed a giudizio del sapore, salato.


12) id: 6f32413ce610497fb577eacf5c50f105)
Esempio: E Bus. Lett. appr.: Parendo loro questo giudicio debole.... e di pochi uomini, vi feciono uno arroto di dua de' Dieci, dua de' Nove; ec.


13) id: 06f09a201feb4b6582448b5fba940a75)
Definiz: § IX. Pure nel senso biblico, per Condanna spirituale, Vendetta della giustizia divina; ed altresì Cagione o Ragione di tale condanna o vendetta. –


14) id: e22b62fb4b3c432b97a69bbe505aad7f)
Definiz: § XIX. Giudizio, vale pure Criterio, Discernimento, Avvedimento, Accorgimento; ed altresì Discretezza, Senno, Rettitudine, Prudenza, Saviezza, nel giudicare, nell'operare, nel condursi o comportarsi. –


15) id: 3f7edff9fccd4d4083c76539315dd0df)
Esempio: Mattas. Ricord. 47: Ed èsi chiamato pagato sere Cristofano, del giudicio che fe Ispinello a san Disiderio di XL s. a mezo genaio.


16) id: ec06455fc4054ee7babdf4a438bac98f)
Esempio: Lett. Uom. ill. 258: Il che quanto sia conveniente i periti nell'arte potranno meglio giudicar di me; ma al mio poco giudicio è cosa molto bene indegna.


17) id: dbdb61f7d66d4393aba0dea8fe13f274)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: dbdb61f7d66d4393aba0dea8fe13f274


18) id: 9d51d64201c74471a155616c6424c62e)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 9d51d64201c74471a155616c6424c62e


19) id: 12a955194a5f4947a1480405aa1637d7)
Esempio: Vill. M. 97: Luigi lo re di Cicilia,.. lasciando l'usate vanitadi, punto dal giudizio di sua coscienza, per penitenza ed ammenda de' suoi misfatti e difetti si mise umilmente in pellegrinaggio.


20) id: dec250d789b648859e04339a7a52dccf)
Esempio: Menz. Sat. 120: S'io fussi un tratto assunto al comandare, Il che di rado tocca a chi ha giudizio, Io manderei costoro un po' a remare: Ed alla patria farei un bel servizio.


21) id: 271eb5854512493cbf52ea1a8023cc58)
Esempio: Guadagn. Poes. 1, 24: Pur, quando coll'età crebbe il giudizio, E vidi che a de' tondi più di me Si dava la cappella o il benefizio, Ed a me nulla, m'irritai sì, ec.


22) id: 9ce70bb7b78247e2ad25aaac1ee8021f)
Esempio: E Guadagn. Poes. 202: V'è taluna che guarda di buon occhio Il marchesino, il conte ed il patrizio, Per poter dire: oh sarò vista in cocchio! Senza pensar se c'è o non c'è giudizio.


23) id: efdf4e210d554402894312a9f96bbec8)
Esempio: Piccolom. Instit. mor. 376: Il secondo abito, over la seconda disposizione necessaria al prudente, si chiama perspicacia di buon giudizio: il cui offizio si può, in rispetto del proprio prudente, ed in rispetto d'altri, considerare.


24) id: a27a207cb4614204b7849c32056cfb98)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: a27a207cb4614204b7849c32056cfb98


25) id: e1c03c5237d94b2fbbe1491baf829d40)
Esempio: Dant. Conv. 264: Della falsa opinione nasceano i falsi giudicj, e de' falsi giudicj nasceano le non giuste reverenzie e vilipensioni; per che li buoni erano in villano dispetto tenuti, e li malvagi onorati ed esaltati.


26) id: 73b3655ce12349979ddb5f389319bd57)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 73b3655ce12349979ddb5f389319bd57


27) id: ae1e91c8216a4d7da26f3bffd8ae65bb)
Esempio: Mart. N. Lett. 8 t.: V'ha Iddio miracolosamente creato nella idea della fantasia il tremendo giudizio, che di voi novamente s'è scoperto; di cui chi lo vede ne stupisce, e chi n'ode parlare di sorte ne invaghisce, che gli viene un desiderio di vederlo sì grande, che ec.


28) id: 9a77e0d484f94550b9df659f7052fa6c)
Esempio: De Luc. Dott. volg. 15, 1, 12: Questa parola giudizio.... significa.... un prognostico, o presagio che si faccia sopra l'evento futuro, buono o cattivo, delle cose, conforme insegna la pratica cotidiana nel giudizio de' medici sopra gl'infermi, ed in quello degli avvocati sopra le cause.


29) id: 83f89379358a466ba6470e9aaae29b90)
Esempio: S. Bern. Contempl. 59: Qualunque manderà il pane e berrà il calice del Signore indegnamente, reo sarà del corpo e del sangue del Signore. Ma ciascun uomo pruovi ed esamini sè medesimo, e così mangi di questo pane, e bea di quel calice; ma colui che mangia e bee indegnamente, giudicio a sè medesimo mangia e bee, non discernendo il corpo del Signore.


30) id: 6f539622ff444d8c9b68e3272f8f4137)
Esempio: E Giobert. Error. 1, 349: Ma come mai l'uomo avrebbe potuto unire insieme la prima volta queste due idee, e formarne un giudizio apodittico, se non le avesse vedute indissolubilmente congiunte? Ed è appunto questa indissolubilità che fa credere a molti il giudizio essere analitico, parendo loro che l'idea di eternità si contenga in quella di Ente, perchè ne è inseparabile, e lo spirito discorre necessariamente dall'una all'altra.
305) Dizion. 5° Ed. .
GASTIGO ed anche CASTIGO.
Apri Voce completa

pag.73



2) id: 5dc5d1d6db1a45528a1070fc1cb8f10d)
Definiz: Sost. masc. L'atto e più spesso L'effetto del gastigare, Punizione: ed altresì Ciò che serve di punizione. –


3) id: df15abd5423148fbb2eed98f2851b839)
Esempio: E Tass. Dial. 1, 373: Mi pare che tutta questa parte del castigo si debba lasciare adietro, come poco convenevole a' nostri tempi,... ed in vece del castigo debba dal padrone esser usata l'ammonizione.
306) Dizion. 5° Ed. .
IMMOBILMENTE ed anche IMMOBILEMENTE.
Apri Voce completa

pag.137



2) id: 98f5d1c55e8d4111b237a063d171c133)
Esempio: S. Bern. Lett. F. 71: Istiasi adunque immobilmente nella sua infermeria..., e seguiti l'uso del ricevuto rimedio infino allo sperimento della santà.


3) id: a5d6438fd91e43d4b4930b4dd14a0c5d)
Esempio: S. Bern. Lett. F. 187: Verità fissa (Iddio), la quale sta immobilemente, per la quale vere sono tutte le cose che sono vere.


4) id: dcb92183cbaa442798a30ebf3d3fcdd8)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 128: Io mi levai a vederla.... per curiosità di riscontrare quella mia osservazione con gli occhi tenuti immobilmente aperti verso la coda.
307) Dizion. 5° Ed. .
FORMULA ed anche FORMOLA.
Apri Voce completa

pag.344



2) id: 7db9d2028dd94c8e9be346512e120572)
Esempio: Guadagn. Poes. 2, 121: E uscendo il parroco Di sacrestia, Coll'aspersorio Li benedice; Quindi la solita Formula dice: Se uniti vivere Vogliano i dì. Ed essi, al solito, Dicon di sì.


3) id: a287fe0225264c999455a3489c115073)
Definiz: § III. Term. dei Matematici. L'indicazione, mediante segni abbreviativi, di una o più operazioni con quantità algebriche; ed altresì L'eguaglianza fra una quantità e il risultato di operazioni con altre quantità, dalle quali la prima dipende. –
308) Dizion. 5° Ed. .
FORMULARIO ed anche FORMOLARIO.
Apri Voce completa

pag.345



2) id: bd9b5c0d89ce4347889be08b987660e7)
Esempio: Tolom. Lett. 17 t.: Nè ve ne potete in modo alcuno scusare, se ben produceste tutto il formulario de' procuratori.
309) Dizion. 5° Ed. .
FORMULETTA ed anche FORMOLETTA.
Apri Voce completa

pag.345

310) Dizion. 5° Ed. .
A IOSA.
Apri Voce completa

pag.331



1) id: f403776d2f6249299a19417169ba6c9e)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 123: Ed egli, saettando, faceva far a gl'innamorati scimunitaggini a iosa.
311) Dizion. 5° Ed. .
CONTRAVVENIRE.
Apri Voce completa

pag.651



1) id: 60f31c7d06fd410b8db9f638076e667c)
Esempio: Magal. Lett. 9: Contravvenendo, ed essendo scoperti, ne pagherebbon la pena su' loro effetti.


2) id: 210b595777244ba7a5fdb1146149c489)
Esempio: Legg. Tosc. 4, 4 t.: Si fa intendere con il presente bando a tutti li conduttori suddetti, che in avvenire debbano contemporaneamente, o almeno avanti di principiare ad esercitare i siti che averanno condotti, dare li loro mallevadori; altrimenti facendo in contrario, e contravvenendo a quanto sopra, incorreranno nelle pene contenute ed espresse in detta legge.
312) Dizion. 5° Ed. .
BORBOTTAMENTO.
Apri Voce completa

pag.229



1) id: 9339ebcbba4b4a189883c94015842000)
Esempio: Red. Lett. 2, 431: Le sue grida ed i suoi borbottamenti mi fanno paura.
313) Dizion. 5° Ed. .
INTENSO.
Apri Voce completa

pag.1009



1) id: a96d70b580b64c34851896158a956b4a)
Esempio: S. Antonin. Lett. 200: Dell'intensa ed estensa sua carità favellare pare che sia superfluo.


2) id: 00ed7cfcfd854906985969dc748eed8d)
Esempio: Tass. Lett. 1, 278: Col voler la sua benevoglienza troppo intensa verso me, venni a rallentarla.


3) id: 167d538d306e479a812e386612666e1c)
Esempio: Anguill. Ovid. Metam. 4, 48: I cupidi occhi stan fermi ed intensi Nella beltà dell'uno e l'altro amante.


4) id: 8ddd13cab80c485b82482661beb466b3)
Esempio: Anguill. Ovid. Metam. 8, 367: E ritrova ch'un sonno alto ed intenso Ha tolto a quell'empio uom la mente e 'l senso.


5) id: 2a780ceb45554b3ba450a20b79accda9)
Esempio: E Tass. Lett. 1, 32: Ma concedendo ancora, che i freddi e i caldi siano meno intensi ne la Francia; non ne segue però che ec.


6) id: 56c9b1ff2a224a9fae745ef6e8430a32)
Esempio: Marchett. Nat. Comet. 16: Il restante (il capo della cometa) era formato di materia molto più rara, e per ciò di luce anche meno intensa ed assai più languida.
314) Dizion. 5° Ed. .
IVI.
Apri Voce completa

pag.1295



1) id: bdf38120b82547c5949aacdb481a9306)
Esempio: E Pallav. Lett. 1, 122: Molti avvertimenti ch'ivi si contengono sono profittevoli ed usuali.


2) id: 3f9b17eb628d492fa06ec86754266627)
Esempio: Red. Lett. 2, 227: Ivi medesimo il biribissaio ed il bagattelliere tengono aperti i loro giuochi.
315) Dizion. 5° Ed. .
DABBENE, che anche trovasi scritto disgiuntamente DA BENE.
Apri Voce completa

pag.11



1) id: 5945936686db42f6b60660ab35d72102)
Esempio: Red. Lett. 3, 3: Veramente me ne dispiace, ed è veramente un uomo dabbene.


2) id: e2e0805ca42f464288051b8d7066c712)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 89: Le genti dabbene son tutti fuori di Firenze.


3) id: 4d1752e6fc344d489b7dc714dd4ae763)
Esempio: E Macingh. Strozz. Lett. 395: La prima, che ci è iscarso di giovani dabbene che abbino virtù e roba.


4) id: 590a1f45fb7a46f983719761dbd112f5)
Esempio: Bott. Stor. Amer. 2, 5: Impresa che a Dio piaceva ed a tutti gli uomini diritti e dabbene.


5) id: 9bb7f1949aad40d7ad3490b5a5acb2cd)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 119: Conosco in lui quel dabbene, che mi muove in un uomo più che tutte le dottrine del mondo.
316) Dizion. 5° Ed. .
CITATO.
Apri Voce completa

pag.74



1) id: f40a2c4dc00b4b078fff0c92569f173c)
Esempio: Red. Lett. Occh. 11: In alcuni atti del Parlamento di Parigi, del 12 novembre 1416, citati, benchè ad altro proposito, dall'eruditissimo signor Egidio Menagio.
317) Dizion. 5° Ed. .
AFFOSSATO.
Apri Voce completa

pag.276



1) id: b1d9d8e535354898acb154ed784c35d9)
Esempio: Libr. Viagg.: Betleem è una bella cittade, ed è piccola, ed è lunga, ed è stretta, ed è bene affossata.


2) id: 78c16d0c42c3450cb6b8ac58a7ed78ef)
Esempio: Gell. Porz. Col. Occh. volg. 120: Quelli che hanno gli occhi molto grandi saranno simili a' buoi,.... e quei che gli hanno affossati e in dentro, agli animali viziosi e rapaci.


3) id: d22deabe34444c60b54dc1d8836e7f0c)
Esempio: E Targ. Viagg. 10, 184: La Lunigiana altro non è che una pendice di montagna, la quale va a profondarsi nel mare, in molte maniere corrosa, spaccata ed affossata, ed in certe sue falde incrostata da colline ancor esse corrose ed affossate enormemente.


4) id: f358e7ec21a54aafa6e5788972c60254)
Esempio: Targ. Viagg. 3, 265: Uno di questi ingemmamenti è.... con una delle sei facce lunga un pollice per ogni lato, non piana, ma incavata ed affossata.
318) Dizion. 5° Ed. .
ARROSTO.
Apri Voce completa

pag.717



1) id: 1914a78ecbd74e228e435211670a53f8)
Esempio: Span. Cur. Occh. volg. 9: Astengasi da tutte cose agute, agliate, peverade, frutte, arrosti.


2) id: 7212e45e714349229a14f5b74c2e26de)
Definiz: § V. Si dice in proverbio: È meglio aspettar l'arrosto che trovare il diavolo nel catino, a significare Che è meglio andar presto a tavola ed aspettare, di quello che andar tardi e trovare sparecchiato.
319) Dizion. 5° Ed. .
GROPPA.
Apri Voce completa

pag.608



1) id: 516728b681c64d59ad38f09d3d6c090d)
Esempio: Bocc. Decam. 8, 138: E così fece alla schiena, ed al ventre, ed alle groppe, ed alle cosce, ed alle gambe.


2) id: 9a8c80de31014a0d995794749912cecc)
Esempio: E Nov. ant. B. 100: Ella li si gittò vistamente in groppa, ed andaro via.


3) id: 9aae36b971714720a60520bc67265012)
Esempio: Bern. Orl. 12, 2: Rinaldo accetta al fin con patto ch'ella Gli monti in groppa, ed e' monterà in sella.


4) id: 59eefe76d9e444c1ab28db87721b48de)
Definiz: § V. E figuratam., detto di cose morali, fatti, avvenimenti, per Conseguitare, Dipendere, Venire come conseguenza, ed altresì Recar come effetto, e simili. –


5) id: f92e4e93b38f41bf9f6328607164e0ed)
Esempio: Nov. ant. B. 99: Ella vuole che voi vegniate a cavallo già quando fia notte ferma, ed ella.... gitteravvisi in groppa; ella è leggiera, e sa ben cavalcare.


6) id: cfae08b112d04903bd90427c4356325f)
Esempio: Stor. Aiolf. 1, 52: Gualtier mise Elia sul suo cavallo, e misegli in groppa uno scudiere,... ed e' montò in sun uno altro, e tolse l'altro scudiere in groppa.