Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 730 msec - Sono state trovate 7449 voci

La ricerca è stata rilevata in 24417 forme, per un totale di 16968 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
24417 0 24417 forme
16968 0 16968 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
CORRETTO.
Apri Voce completa

pag.820



1) id: 3755db9af2c7450c85f2244d5cb29672)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. 16: L'om che mor mal corretto.


2) id: 10c5b50a8f3a48ca8fcc0804d01f92fd)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. 12: Se vuol, senza fallir, viver corretto.


3) id: e386e280796b40dd94a1c47a8813534b)
Esempio: E Bonich. Bind. Rim. 24: A dir non bono quel ch'è virtuoso, Cotal giudicio mal fora corretto.
2) Dizion. 5° Ed. .
DIVORATORE.
Apri Voce completa

pag.784



1) id: 2bb3603bdbd24a1e8bb3edf3162e2a28)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 128: Divorator de' minor animali.
3) Dizion. 5° Ed. .
DISSOLUTO.
Apri Voce completa

pag.666



1) id: 5a3ad19d677841249b65be68adc362b4)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 187: Fa vita dissoluta e disperata.
4) Dizion. 5° Ed. .
INNOCENTE.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: 82ed8586aabc43e68a5ab387cb2dd95a)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 66: Grav'è stare innocente tra i corrutti.


2) id: 3051b18ac6dc46399e1fef2d74df5081)
Esempio: Bertin. R. Rim. burl. 287: A Vostr'Altezza più ringraziamenti Rendo, che non ha maggio o fiori o foglie,... Più che non son bastardi agli Innocenti, ec.


3) id: 002978de2c6e47fd803f3fe3eb3b68d0)
Esempio: Petr. Rim. 1, 176: Ma l'ingordo Voler, ch'è cieco e sordo, Sì mi trasporta, che 'l bel viso santo E gli occhi vaghi fien cagion ch'io pera, Di questa fera, angelica, innocente (qui figuratam.).
5) Dizion. 5° Ed. .
FIDECOMMISSARIO, e anche FEDECOMMISSARIO e FEDECOMMESSARIO.
Apri Voce completa

pag.43



1) id: 2ed40891c95b4276b296984cd424e7c1)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 61: E fedecommissarj àn libri e carte.
6) Dizion. 5° Ed. .
FIDARE.
Apri Voce completa

pag.41



1) id: f0515bcd496043dd9e92ad47ff7727be)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 68: Chi men si fida, via miglior ellegge.


2) id: be523726b59247119e91530b30cbe4e3)
Esempio: Bemb. Rim. 30: Donna,... Che di nulla quagiù si fida o spera.


3) id: 8990694761e04e4db78a4b291b4d636c)
Esempio: Petr. Rim. 1, 30: Ma nulla è al mondo, in ch'uom saggio si fide.


4) id: 52e15b5fb2a042a0abd19991d10d52ef)
Esempio: Fag. Rim. 4, 300: E pure io lo sapeva: che si dice, Che chi si fida rimane ingannato.


5) id: ee2388a43b0840df927848f2eaeaee1c)
Esempio: E Petr. Rim. 2, 269: Non è questa la patria in ch'io mi fido, Madre benigna e pia ec.
7) Dizion. 5° Ed. .
OTRE.
Apri Voce completa

pag.759



1) id: 0c61e62e960f4a1cb83c1e8b75d039da)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 170: Io fui già capra, bench'or otre sia.
8) Dizion. 5° Ed. .
MORALE
Apri Voce completa

pag.521



1) id: c2987808bd5b4fc4bc74e18f4d5c40bd)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 101: Chi vuol viver morale Non viva piagentero.
9) Dizion. 5° Ed. .
CORO.
Apri Voce completa

pag.767



1) id: 28c215b30bb54b86a4813c3439aff429)
Esempio: Rim. Ant. P. Bonich. Bind. 3, 152: Qual cherco scorda coro, Quand'è solennitade.


2) id: a30ad5b2d5964926b4c34d1e3c2c6dd6)
Esempio: Petr. Rim. 1, 121: Volgare esempio all'amoroso coro.


3) id: 8d13e873740144d49d90a4b1d6513d64)
Esempio: Poliz. Rim. C. 72: I' ho tolto dal coro di Dïana El primo conduttor, la prima guida.


4) id: b989c062c5db494a8ba9f076eee7d9e7)
Esempio: Poliz. Rim. C. 233: Gli angioli, al canto suo, sanza dimoro, Scendon tutti del cielo a coro a coro.


5) id: b5abf5f9f50d44ce98b0869021331de0)
Esempio: Poliz. Rim. C. 60: Or trasformarsi in aquila si vede [Giove], Come Amor vuole, e nel celeste coro Portar sospeso il suo bel Ganimede.


6) id: e27f70cab71b420fa452bf58fcc71d43)
Esempio: Buonarr. M. V. Rim. G. 71: Se dolce mi saria L'inferno teco, in ciel dunche che fora? Beato a doppio allora Sare' a godere i' sol nel divin coro Quel Dio che 'n cielo e quel che 'n terra adoro.
10) Dizion. 5° Ed. .
MAGIONE
Apri Voce completa

pag.658



1) id: c641b35525d84f4b93c35ec728b6d7e6)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 77: L'om è 'mperador vero Dentro da sua magione.


2) id: 969997d45f704dd8b0ecb774b649e483)
Esempio: Petr. Rim. 2, 253: E se ben guardi alla magion di Dio Ch'arde oggi tutta, assai poche faville Spegnendo, fien tranquille Le voglie che si mostran sì 'nfiammate.
11) Dizion. 5° Ed. .
INVISIBILE.
Apri Voce completa

pag.1197



1) id: d0b3f339b1e34d14956535969c09c207)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 87: L'alma è cosa infinita.... E spirito invisibile creato.


2) id: 533174aaccf041f6a31bd0022a5e29cd)
Esempio: Petr. Rim. 2, 5: L'invisibil sua forma è in Paradiso.


3) id: 85a3b86f160b4303846a8a34765dbe2e)
Esempio: Petr. Rim. 2, 12: L'arme tue furon gli occhi, onde l'accese Saette uscivan d'invisibil foco.
12) Dizion. 5° Ed. .
MAGNIFICARE
Apri Voce completa

pag.673



1) id: 464bd61207a14c13b44b9fce85410858)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 115: Magnificando Amore, Per lo tempo passato, Follemente ho parlato.


2) id: 408c8e12e7214f99b17200d0c50ef367)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 94: Se d'esser basso t'ha magnificato, Pertiene a te l'esser perdonatore.
13) Dizion. 5° Ed. .
DISPIETATO.
Apri Voce completa

pag.629



1) id: 6c4d346d0045406fba6c47d61bacd735)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 21: E sotto tal sembianza Vivon tiranni dispietati e feri.


2) id: b56da81f70a1402d927535915fdeaa06)
Esempio: Buonarr. Rim. 203: A' soldati Dispietati Porre il tutto a fiamma e a fuoco.... È un giuoco.


3) id: 843b942fa4134417a1834782717989c8)
Esempio: Poliz. Rim. C. 49: E' mugghianti giovenchi a piè del colle Fan vie più cruda e dispietata guerra.


4) id: 2fe57909efe3454ca592801c353396eb)
Esempio: Chiabr. Rim. 2, 385: Ed hassi da sperar con queste squadre Sottrar Sion dal dispietato giogo? Gierusalem far franca?


5) id: 7e45691f4c614af8bc4e88189ad6d4c9)
Esempio: E Petr. Rim. 1, 75: Or volge.... l'undecim'anno Ch'i' fui sommesso al dispietato giogo, Che sopra i più soggetti è più feroce.


6) id: 3035d23fd1f940af9bdf26bc26aeb3a0)
Esempio: Buonarr. M. V. Rim. G. 249: Fuggite, amanti, amor, fuggite 'l foco.... Leggete nel mio viso 'l vostro male, Qual sarà l'empio e dispietato gioco.


7) id: c752076e0f5d4ecda0c74f6f9f98cff6)
Esempio: Petr. Rim. 2, 246: Ed or perchè non fia [Roma] Cortese no, ma conoscente e pia A vendicar le dispietate offese Col figliuol glorïoso di Maria?


8) id: e1bc830062ad4d6b80ad723dbb223a67)
Esempio: Petr. Rim. 1, 44: Tempo ben fora omai d'avere spinto L'ultimo stral la dispietata corda Nell'altrui sangue già bagnato e tinto: Ed io ne prego Amore ec.


9) id: 8b400016839e49609423e8b9e621173c)
Esempio: Buonarr. Rim. 214: Ohimè! che, se sì crude e dispietate Torcete il guardo da chi umil vi adora, Amante che per voi supplice muora Qual può sperar pietate?
14) Dizion. 5° Ed. .
FIELE, e oggi poeticam$. anche FELE.
Apri Voce completa

pag.47



1) id: 73c581ce8146448eaa17eb88f35e3cf9)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 183: Ha mele in bocca, e fele ha nel canestro.


2) id: 863ae465fc2848ac8a355e8f1439f378)
Esempio: Cin. Rim. 116: Non perchè contr'a lei porti alcun fele.


3) id: 3fe1825fbf8f44aaa77de287c1924134)
Esempio: Petr. Rim. 2, 114: O poco mel, molto aloè con fele.


4) id: 72ff3bf9137a4259a84040a4f42812c6)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 217: Fu m. Pagol dell'Ottonaio in Firenze un omaccion reale, e dabbene, come sarebbe a dire una creaturina di garbo, e senza fiele in corpo.
15) Dizion. 5° Ed. .
FAMILIARE e anche FAMIGLIARE
Apri Voce completa

pag.525



1) id: 766b6e2fd4af469eadab37008aedbbd9)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 101: Benigno, giusto e vero Sia a ciascun, familïar di pochi.


2) id: 6a90280aff4440bd9f68b4c09a62eb4f)
Esempio: Petr. Rim. 2, 209: Poi quel ch'a Dio familiar fu tanto In grazia, a parlar seco a faccia a faccia, Che nessun altro se ne può dar vanto.
16) Dizion. 5° Ed. .
CORREGGERE.
Apri Voce completa

pag.799



1) id: b772eabe1ee647b1a06817f13f6b3810)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. 3: Mille uomin corregge uno; Ma chi corregge sè, più d'altri vale.


2) id: 9df01e280d504404be1b4298e050da12)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. 14: Corregge, amaestrando, l'ignorante, E qual per vizio pecca, dando pena.


3) id: e3dac489ba62492aa7465e427e7e4a6c)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. 21: Perchè d'albitrio libero è dotato E di ragion, colla qual si corregge E suo miglior elegge, Onde pianeto a forza non costrigne.


4) id: 818fb398538747c6a9534e4e34acd883)
Esempio: Poliz. Rim. C. 108: Il tuo gran desire, Orfeo, correggi; Se non, che tolta subito ti fia.


5) id: 902e867bd9e3436782088f5e61e03e49)
Esempio: Poliz. Rim. C. 67: Due formosi delfini un carro tirono: Sovra esso è Galatea che 'l fren corregge.


6) id: 00af675d88a740c09628770793db5963)
Esempio: Chiabr. Rim. 2, 300: Quinci il pastor, che in Vatican corregge, Messaggiero mi elesse al re de' Persi.


7) id: 6f06f23840904e04994bbecce402e3dc)
Esempio: Bemb. Rim. 100: Ed or co 'l freno tuo santo correggi Il lungo error de le mie voglie ardenti.


8) id: d9dd4e826006457f98760e22c4113b20)
Esempio: Buonarr. M. V. Rim. G. 195: Se l'immortal desio, c'alza e corregge Gli altrui pensier, traessi e' mie' di fore, ec.


9) id: f819e7f944b34307a8225820a191a44d)
Esempio: Cin. Rim. 114: Seguitando l'error della sua legge, Passato è nell'inferno, e prova quello Martir ch'è dato a chi non si corregge.


10) id: 5415120835ce4d4686a74fb4170dcf54)
Esempio: Fag. Rim. 5, 287: L'ignorante ha questo vizio, Non intende e vuol correggere; La vuol far da intelligente Fino in ciò che non sa leggere.


11) id: b7470e02da464cef8688997789ad2e73)
Esempio: Petr. Rim. 2, 250: Poi che se' giunto all'onorata verga, Con la qual Roma e suoi erranti correggi, E la richiami al suo antico viaggio.


12) id: 96383dae1a47458390c1d78ac58e5bb3)
Esempio: Rim. Ant. Incert. G. 129: Segui le luci di Giustinïano, E le.... tue.... leggi Con discrezion correggi, Sì che le lodi il mondo e 'l divin regno.


13) id: a1e30196ec69470ba5357170d0bcb6e5)
Esempio: Petr. Rim. 1, 188: Trova chi le paure, e gli ardimenti Del cor profondo nella fronte legge; E vede Amor, che sue imprese corregge, Folgorar ne' turbati occhi pungenti.


14) id: 7e183dd6619f493c83add2ee1f362182)
Esempio: Tass. Rim. 4, 200: Tu Padre e Signor, che freni e reggi Quei che lor fallo non indura e 'mpetra, Colle divine e coll'umane leggi, Con podestà fondata in salda pietra: Tu che gli erranti indrizzi e lor correggi, Tu grazia mi concedi ec.
17) Dizion. 5° Ed. .
LOCALE.
Apri Voce completa

pag.325



1) id: 5efffa801b32438bad0e35912428eead)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 87: L'alma è cosa influita, Passibil, inmortale, Sensibil, non locale, ec.
18) Dizion. 5° Ed. .
DISPERATO.
Apri Voce completa

pag.612



1) id: e38536516eb3469ab2ed6b19842d3a2c)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 187: Uom ch'è tiranno della possessione, Fa vita dissoluta e disperata.


2) id: e5bef04b8d7b48289e37ea16ffaadc77)
Esempio: Poliz. Rim. C. 134: Ond'esso (Orfeo) in vita acerba e disperata, Per sdegno amar più mai donna non volse.


3) id: 6cd1061149a94195a13a8b7c575dfe4f)
Esempio: Fag. Rim. 7, 76: Pur non vo' pormi sì alla disperata, E vo' provar se in tutti i modi ancora Mi riesce di fare una sonata.


4) id: 570f81250c41443b9cc34ecc7deb944c)
Esempio: Capor. Rim. 204: Di Catone Uticense la ricetta.... insegna a un disperato, che si dia Con un coltel nel ventre da sè stesso, Senza aspettar la peste o la moria.
19) Dizion. 5° Ed. .
DISSIMULARE.
Apri Voce completa

pag.661



1) id: 81a7c4eb66eb4d8889ae729d96138b34)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 89: Ben si può dire ingrato Quei che riceve il ben, dissimulando.
20) Dizion. 5° Ed. .
MANGIARE
Apri Voce completa

pag.804



1) id: 49f9492b926b42aca6e7a374ea53b159)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 62: Per mangiar leggiero Vive l'òm sano, e per lo troppo more.