Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 394 msec - Sono state trovate 281 voci

La ricerca è stata rilevata in 594 forme, per un totale di 313 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
594 0 594 forme
313 0 313 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
COLTRICE.
Apri Voce completa

pag.179



1) id: 65ad41157ba1492894cb7130d8e2fe2a)
Esempio: Cic. Tusc. 89: Acconcialo nella coltrice di piuma.
2) Dizion. 5° Ed. .
AVERE
Apri Voce completa

pag.867



1) id: 50ac53b878144c138bb06db6b0f15104)
Definiz: § IC. Aver per arme, per insegna, checchessia, vale Portarla rappresentata nel campo dell'arme o dell'insegna. –
3) Dizion. 5° Ed. .
ALLETTAMENTO.
Apri Voce completa

pag.373



1) id: c5e91407c2b0421db857d9d9044ec1db)
Esempio: Cic. Tusc. 169: Allettamento al mangiare è la fame.
4) Dizion. 5° Ed. .
INCOMODITÀ.
Apri Voce completa

pag.479



1) id: cc3b9e86962848aa8f935f0cdf503919)
Esempio: Cic. Tusc. 162: Da che incomodità ciascuno sia affezionato.
5) Dizion. 5° Ed. .
EFFEMMINATO e EFFEMINATO.
Apri Voce completa

pag.45



1) id: 29c9b8cd4e254bc183cd460e53dc58f3)
Esempio: Cic. Tusc. 36: Ora noi siamo effeminati per pensieri molestissimi.


2) id: a6ca15778b834c5d9714a62f9d060dd2)
Esempio: Cic. Tusc. 54: Mai più fui veduto piagnere per male alcuno. Or così l'effeminata ed afflitta mia virtù è cascata.
6) Dizion. 5° Ed. .
COPIA
Apri Voce completa

pag.716



1) id: fa1ba4e95cb245f6ab6309cea2918b24)
Esempio: E Cic. Tusc. 69: Gravemente e con grande copia disputò.
7) Dizion. 5° Ed. .
LASCIARE e, con forma oggi propria solamente del linguaggio poetico o di quello del contado, LASSARE.
Apri Voce completa

pag.96



1) id: f6af569ad22b4b9687c7e367f0d096ea)
Esempio: Cic. Tusc. 52 t.: Patirà, sosterrà, non si lascerà vincere.
8) Dizion. 5° Ed. .
FLEBILMENTE.
Apri Voce completa

pag.218



1) id: ce746136f2574b25b2af8f250faf59a5)
Esempio: Cic. Tusc. 65: Ulisse nella ferita molto flebilmente si lamenta.
9) Dizion. 5° Ed. .
DISSENZIENTE.
Apri Voce completa

pag.656



1) id: f7f7e032186e471d916ef033bd5c80f9)
Esempio: Cic. Tusc. 116: Affezione è quella dissenziente a sè medesima.


2) id: c51d37f59dbf4543a48f2f774b1e97a6)
Esempio: E Cic. Tusc. appr.: Non ogni vizio ha le parti dissenzienti.
10) Dizion. 5° Ed. .
FERMAMENTO.
Apri Voce completa

pag.768



1) id: 2938c379d84546518d247c34520f40af)
Esempio: Cic. Tusc. 107: Questo coloro stimano essere il fermamento della disciplina.
11) Dizion. 5° Ed. .
AMMUTOLARE.
Apri Voce completa

pag.462



1) id: 3c0630cf9ce545a6b7151d859ee7bfc5)
Esempio: Cic. Tusc. 65: Or vedi tu come ammutolato sia el dolore?
12) Dizion. 5° Ed. .
AGO, ed in poesia anche ACO
Apri Voce completa

pag.320



1) id: e686846903564920bb7001a42e722bf0)
Esempio: Cic. Tusc. 66: Noi sanza gridare, sopportare non possiamo l'ago dell'ape.
13) Dizion. 5° Ed. .
ESQUISITISSIMO.
Apri Voce completa

pag.338



1) id: 1df2c3cf4b93433ab09a8e7ea4bc9210)
Esempio: Cic. Tusc. 158: Le mense ivi si ordinavano con esquisitissime vivande.
14) Dizion. 5° Ed. .
ESTENUATO.
Apri Voce completa

pag.380



1) id: 75f327e83bf340cfabaaf9022b22b422)
Esempio: Cic. Tusc. 170: Queste voluttà a una a una sono estenuate.


2) id: a3e05e73500d4990b42d3f3e9ea82aee)
Esempio: E Cic. Tusc. 171: Ed è estenuata la magnificenza e la spesa delle vivande.
15) Dizion. 5° Ed. .
ARRECANTE.
Apri Voce completa

pag.702



1) id: 3cd52eed4dcf49a88b41987a4ca5b85a)
Esempio: Cic. Tusc. volg. 118: Queste sono perturbazioni della mente, arrecanti afflizione.
16) Dizion. 5° Ed. .
DILETTANTE.
Apri Voce completa

pag.332



1) id: dad7d36c73d940d28b66051ebf94024c)
Esempio: Cic. Tusc. 112: Diletto è voluttà, colla suavità dell'udire dilettante l'animo.
17) Dizion. 5° Ed. .
LUNGO.
Apri Voce completa

pag.523



1) id: 85c3c0b8e55c4ee7b864567cf84e08db)
Esempio: Cic. Tusc. 63: Da lunga adunque si discosta dal sommo dolore.
18) Dizion. 5° Ed. .
INTEMPERANTE.
Apri Voce completa

pag.989



1) id: f9dd18a22113485da77832cca50618af)
Esempio: Cic. Tusc. 61: È intemperante la gloria militare nel forte uomo.
19) Dizion. 5° Ed. .
EMOLUMENTO.
Apri Voce completa

pag.120



1) id: 99db2484aa614b369f692b5a76f5ad43)
Esempio: Cic. Tusc. 112: Malivolenzia è voluttà del male d'altri sanza emolumento suo.
20) Dizion. 5° Ed. .
CONTRADICENTE e CONTRADDICENTE.
Apri Voce completa

pag.620



1) id: 3a26fffc607a40248ba9fb633655daeb)
Esempio: Cic. Tusc. 29: Moltitudine viene di contradicenti,... i quali io non dispregio.